A Trappeto eco-isole e sistemi automatici di conferimento rifiuti. La maggioranza: “Sarà una rivoluzione”

Anche Trappeto, dopo l’annuncio della vicina Balestrate, si adeguerà a nuovi standard per migliorare la raccolta differenziata all’interno del paese e nelle aree esterne. A comunicarlo sono gli stessi amministratori in una nota pubblicata sulla pagina Facebook del Comune.

«L’Amministrazione Cosentino – si legge – oltre all’installazione di diverse telecamere in tutto il territorio comunale, sta provvedendo all’acquisto di cestini per la differenziata da posizionare soprattutto all’interno dell’area urbana e all’installazione di 2 Ecoisole, una ‘ posizionata dall’Agesp, l’altra dal Comune di Trappeto in due punti diversi nel territorio comunale.»

«Un modo nuovo di fare la raccolta differenziata – spiega Salvatore Orlando – l’intenzione è quella di condurre tutti i trappetesi verso processo di civiltà collettiva per ottenere altri sgravi sui costi della Tari.»

Nello specifico saranno installate due isole ecologiche autonome e autosufficienti nella gestione e nel controllo dei rifiuti attraverso rivelatori di peso, volume e posizione e mediante sistemi di telelettura a distanza. Il processo semplifica la gestione ed il controllo dei rifiuti attribuendo degli Eco-punti ad ogni cittadino che intende intraprendere il percorso virtuoso della gestione della spazzatura, tali bonus – rilasciato mediante degli scontrini – costituirà uno strumento per ottenere sconti aggiuntivi sulla tassa sui Rifiuti.

Altra importante novità sarà la variazione del calendario di raccolta dell’indifferenziato, Trappeto si allinea con le scelte dell’Assessore Bosco che a Balestrate hanno portato ad un notevole incremento dei cittadini che differenziano, si passa dunque alla raccolta quindicinale e non più settimanale dell’indifferenziato per le utenze domestiche, tutto invariato – invece – per le attività commerciali su cui Orlando preannuncia che si sta lavorando per garantire un ulteriore giorno a settimana di ritiro dei rifiuti, su questo versante l’appello di Cosentino: «Chiedo a tutti i cittadini di attenersi al rispetto del calendario giornaliero della differenziata. Incrementando questo tipo di raccolta da un lato si tutela l’ambiente e dall’altro si potranno diminuire i costi, per poi poter ridurre la tassa rifiuti come già fatto quest’anno. Spero e confido nel senso civico e nella fattiva collaborazione di tutti i cittadini e, da parte mia e di tutta l’Amministrazione Comunale, confermo l’impegno a migliorare il servizio con l’obiettivo di rendere il paese più pulito e vivibile, di ridurre le spese e di raggiungere i limiti normativi previsti per la raccolta differenziata.».

A chiosare su eco-isole e differenziata è il Presidente del Consiglio Salvatore Orlando: «Stiamo lavorando per garantire il massimo dei servizi finalizzati a migliorare lo stato di pulizia del territorio comunale dal centro alle periferie, l’installazione di circuiti di video-sorveglianza eviterà brutte sorprese e finalmente sarà dato modo ai cittadini di Trappeto di essere protagonisti, tutto questo senza imporre spese ai contribuenti, la strumentazione necessaria – continua Orlando – è stata acquistata grazie agli ai bonus derivati dalla differenziata, questo è un merito ed un successo della gente di Trappeto, non c’è dubbio sul fatto che si tratterà di una rivoluzione nel rapporto tra cittadini e gestione dei rifiuti.».

Potrebbe piacerti anche Altri di autore