BalestrateCronaca

Ambiente, Balestrate Partecipata: “Istituire tavolo tecnico per la tutela dei cittadini del Golfo e del suo mare”

Dopo le recenti notizie che interessano il fiume Nocella e il cattivo funzionamento dei depuratori di Trappeto e Balestrate, Balestrate Partecipata: “E’ ora che anche attraverso un coordinamento autorevole tra i Comuni e le forze vive della società, si istituisca urgentemente un tavolo con Regione, Comunità Europea e le altre istituzioni interessate al fine di mettere in campo quegli interventi ormai non più rinviabili per la tutela dei cittadini del Golfo e del suo mare”

“Dopo le recenti notizie in merito al cattivo funzionamento dei depuratori (a partire da quelli di Balestrate e Trappeto ) e alle criticità che da sempre interessano il fiume Nocella, sarebbe prioritario che i comuni insistenti sul Golfo di Castellammare ritenessero la tutela dello stesso una priorità per lo sviluppo delle nostre comunità”, lo dice il coordinamento di Balestrate Partecipata che prosegue: “E’ ora – a nostro avviso – che anche attraverso un coordinamento autorevole tra i Comuni e le forze vive della società si istituisca urgentemente un tavolo con Regione, Comunità Europea e le altre istituzioni interessate al fine di mettere in campo quegli interventi ormai non più rinviabili per la tutela dei cittadini del Golfo e del suo mare”.

Infine, il coordinamento di Balestrate Partecipata termina: “Crediamo che una tale opportunità sia sentita dalla gran parte di coloro che vivono nelle città del Golfo di Castellammare ed è per questa ragione che nel prossimo Consiglio Comunale urgente, richiesto dai nostri consiglieri e dal gruppo 5 stelle-Balestrate – presenteremo una proposta di ordine del giorno, che speriamo tutti vogliano condividere per poter dar vita a questo comitato senza altri indugi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close