Arriva a Bagheria “Il Figlio Sospeso” di Egidio Termine, film interamente girato nel comprensorio bagherese

Giovedì 11 gennaio alle ore 21,00  al cinema Multisala Supercinema sarà presentato il film “Il figlio sospeso” di Egidio Termine interamente girato nel comprensorio bagherese.

Dopo la prima a Palermo tenutasi il 23 novembre scorso,  il film arriva  sul grande schermo anche a Bagheria.




Il tema conduttore della pellicola, è un argomento dibattuto: la maternità surrogata, cui si intreccia l’asserzione evangelica “la libertà ci rende liberi”.

Il protagonista infatti, Lauro, è alla ricerca di quella verità che sin dall’infanzia gli viene negata dalla persona verso la quale nutre maggiore fiducia: la madre.

Il film si attesta su tre piani di realtà: il passato, il presente e quello immaginario.

Alla presentazione nella sala bagherese saranno presenti il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, l’assessore alla Cultura Romina Aiello e il regista Egidio Termini.

Il sindaco di di Bagheria Patrizio Cinque e tutta l’amministrazione comunale fanno gli auguri al regista Egidio Termini e si congratulano con tutto il gruppo e con i protagonisti principali Paolo Briguglia, Gioia Spaziani e Aglaia Mora e ringraziano il regista per aver scelto Bagheria quale sfondo del film.

Il costo del biglietto di ingresso al Cinema, per l’occasione, è di 5 Euro.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore