BalestrateCronacaPrimo Piano

Balestrate Plastic Free, il sindaco ha firmato l’ordinanza

Il sindaco: "Durante il mese di luglio organizzeremo delle giornate di sensibilizzazione, in collaborazione con la SRR Palermo Area Metropolitana e con il Flag dei Golfi, lungo il nostro litorale per tenere alta l’attenzione sulla salvaguardia del mare e del nostro ambiente"

Balestrate Plastic Free, il sindaco ha firmato l’ordinanzaIl sindaco di Balestrate Vito Rizzo ha comunicato di aver firmato l’ordinanza per una Balestrate Plastic Free. “Ho firmato l’ordinanza con la quale si impone una progressiva eliminazione della plastica usa e getta dal territorio comunale – dice il Sindaco – cominceremo dal 1 ottobre con il divieto di utilizzo nei palazzi comunali, nelle scuole, nei distributori automatici e nelle manifestazioni pubbliche (sagre, eventi sportivi ecc), e dal 1 gennaio 2020 divieto di utilizzo per le attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande”. “Durante il mese di luglio – spiega il primo cittadino balestratese – organizzeremo delle giornate di sensibilizzazione, in collaborazione con la SRR Palermo Area Metropolitana e con il Flag dei Golfi, lungo il nostro litorale per tenere alta l’attenzione sulla salvaguardia del mare e del nostro ambiente”.

L’ordinanza firmata dal Sindaco stabilisce che dal primo ottobre su tutto il territorio comunale: i titolari di distributori automatici, presenti sul territorio, di cibi e bevande l’utilizzo esclusivo di piatti, posate, cannucce e mescolatori monouso in materiale biodegradabile e compostabile; i commercianti, ai privati, alle associazioni, etc., in occasione di feste pubbliche, manifestazioni, eventi sportivi di qualsiasi genere, sagre, mercatini ed eventi similari, sia occasionali che periodici, di distribuire agli utenti esclusivamente sacchetti, nonché stoviglie (piatti, posate, cannucce, bastoncini mescolatori etc.) in materiale biodegradabile e compostabile; il divieto in tutte le sedi del Palazzo municipale Comune e nelle scuole di Balestrate di utilizzo di piatti, posate, cannucce e mescolatori monouso in materiale non biodegradabile e non compostabile, di sacchetti di plastica usa e getta e di qualsiasi altro contenitore di plastica usa e getta.

A decorrere dal 01.01.2020 su tutto il territorio comunale: i titolari che esercitano sul territorio comunale le attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande, sia a posto fisso che itinerante quali i bar, i ristoranti, le pizzerie, le paninerie, takeaway, pub e attività similari (inclusi gli stabilimenti balneari e i chioschi), di fornire agli utenti esclusivamente posate, piatti, coppe/coppette, ciotole, cannucce, mescolatori di bevande monouso in materiale biodegradabile e compostabile.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close