Carabinieri eseguono sequestro preventivo della sede “Caf-Fapi” di Villafrati, una persona indagata per truffa

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della stazione di Villafrati hanno dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo, disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Termini Imerese, della sede “Caf-Fapi” di quel centro.

In seguito ad una serie di denunce presentate alla Stazione, i militari hanno accertato la falsificazione dei modelli “F-24” per importo pari a circa euro 70.000,00 ad opera del titolare G.S. 29enne del posto che si spacciava per commercialista senza averne alcun titolo. Oltre ai locali è stata sequestrata l’intera documentazione presente nella struttura al fine di verificare eventuali ulteriori irregolarità.

L’uomo risulta attualmente indagato per truffa ed abusivo esercizio di una professione. I cittadini rimasti vittime della truffa, qualora non avessero denunciato i fatti, sono invitati a presentarsi presso la stazione Carabinieri di Villafrati per sporgere formale denuncia.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore