Palermo e provinciaPrimo Piano

Controlli antidroga. Carabinieri eseguono due arresti a Palermo e uno a Torretta

I Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, a seguito di un controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, che ha interessato capoluogo e provincia, hanno arrestato, in differenti circostanze, tre persone.

Nel primo caso, i Carabinieri della Stazione Altarello di Baida hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Umberto Sammaritano, di 39 anni. Gli agenti nel corso della perquisizione domiciliare hanno rinvenuto all’interno di un cassetto: 65 grammi di cocaina, 4 grammi di cocaina suddivisi in 25 dosi, 11 grammi di crack e la somma di poco meno di 700 euro ritenuto provento dell’attività illecita. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale Pagliarelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il secondo episodio si è registrato nel quartiere “Sperone”, dove i Carabinieri della Stazione di Brancaccio, hanno arrestato Alberto Cannia, palermitano classe ’86. Il pusher è stato notato mentre era intento a cedere due dosi di hashish a due soggetti, segnalati poi quali assuntori. Cannia, sottoposto alla perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 77 grammi circa di hashish, suddivisi in dosi, nonché della somma di 20,00 euro provento dell’attività delittuoso e pertanto sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

La terza operazione è stata eseguita a Torretta, dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Monreale hanno tratto in arresto, Salvatore Gambino, del posto, classe 1995. A seguito della perquisizione domiciliare, i Carabinieri rinvenivano all’interno di una cassaforte, posta in cucina, una dose di sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di circa gr. 1,6, due panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso complessivo di circa gr. 137, due stecche  di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di quasi 5 gr, una lama intrisa di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento e 340, 00 euro in banconote  di vario taglio. L’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, conclusosi con la convalida dell’arresto e la sottoposizione alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Il Tarlo Caro lettore, abbiamo qualcosa di importante da dirti! Dal 1998 un gruppo di giornalisti e collaboratori lavora con passione al progetto de "Il Tarlo" per offrirti il meglio delle notizie locali. Se apprezzi il nostro impegno ti chiediamo di mettere un like alle nostre pagine Facebook e Twitter!

close-link
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker