Palermo e provinciaPolitica

Elezioni a Bagheria, Rosetta Manzella annuncia la sua candidatura con Diventerà Bellissima al fianco di Gino Di Stefano

Quarantaquattro anni, trappetese, avvocato, moglie – per altro – del consigliere comunale e rappresentante di Diventerà Bellissima di Trappeto Maurizio Alfano, questo il profilo di Rosetta Manzella candidata al Consiglio Comunale di Bagheria a sostegno di Gino Di Stefano.

La Manzella, che da anni svolge la sua professione a Bagheria, ha accolto subito il progetto di Diventerà Bellissima: «E’ a Bagheria – dichiara la Manzella – che ho deciso di svolgere la mia attivita’ professionale ed e’ questo che in tutti questi anni mi ha consentito di parlare alla gente, di conoscere le aspirazioni e i malcontenti di ognuno. occuparsi di una citta’ significa del resto occuparsi della gente che vi abita, che vi lavora e che ogni giorno per forza di cose si trova ad affrontare tanti problemi! Spesso si sente la delusione e la disillusione, ma questo per quanto giustificabile non potra’ mai aiuatre alla crescita ne’ allo sviluppo.»

Per la città, appena uscita dalla turbolenta gestione pentastellata che portò Di Maio a scomunicare l’attuale primo cittadino Patrizio Cinque, sono giorni di grande euforia, 5 i candidati a sindaco: Filippo Tripoli, ex consigliere comunale sostenuto dal PD e da altre liste civiche, Alessandra Iannì, leader del movimento civico “Movimento Baaria”, l’architetto Antonio Belvedere della lista civica “Cento pass per Aspra”, Romina Aiello, assessore del sindaco uscente per il “Movimento 5 Stelle” ed infine Gino Di Stefano sostenuto da Diventerà Bellissima che ha già nominato come assessore designato il coordinatore provinciale del partito Angelo Pizzuto.

Per Rosetta Manzella la corsa agli scranni del municipio si presenta intrigante «Scelgo oggi questo partito – afferma la candidata – perche’ mi da la piena autonomia e liberta’ di essere me stessa, con le mie competenze e le mie emozioni, perche’ credo che un politico deve sicuramente conoscere la macchina amministrativa per poterla gestire al meglio ma deve soprattutto ancora emozionarsi nel fare tutto questo.»

Una bagherese d’adozione che sente vicina la comunità e si è – con gli anni – radicata nel tessuto sociale cittadino tanto da voler abbracciare un progetto politico ambizios al fianco di Diventerà Bellissima e di Gino Di Stefano: «Da vent’anni conosco Bagheria – conclude la Manzella – e pur se non vi sono nata e cresciuta la conosco attraverso i racconti di mio marito, la conosco nella sua evoluzione e nei suoi tempi d’oro, la conosco ahime’ anche nella sua discesa, la conosco oggi come vent’anni fa per averla vissuta e conosciuta attraverso il mio lavoro.».

Tags
Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close