Gestore di un panificio arrestato per furto di energia elettrica, denunciato il titolare e contestate sanzioni per €58.000

I Carabinieri della Compagnia di Piazza Verdi, unitamente  ai Carabinieri del N.A.S. ed ai Carabinieri del N.I.L., al termine di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato per furto aggravato, Fabio Bonanno, nato a Palermo, classe 1984, gestore di un panificio sito nel quartiere “Borgo Vecchio”.

I Carabinieri hanno accertato l’uomo aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico del proprio esercizio commerciale alla rete elettrica pubblica. Ed ancora, il Bonanno Fabio è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione in quanto il contatore elettrico era provento di un furto denunciato l’anno scorso a Palermo.

Nel corso del medesimo servizio è stato ancorché deferito in stato di libertà, il titolare del citato panificio, B. M., nato a Palermo, classe 1955, poiché sono state constatate: l’assenza della prescritta autorizzazione ed attuazione delle procedure di autocontrollo (H.A.C.C.P), l’omessa redazione del documento di valutazione dei rischi, l’omessa nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e l’omessa nomina del medico competente.

Le sanzioni ammontano nel totale a circa 5.000 euro. Ed ancora, la citata attività imprenditoriale è stata sospesa per aver occupato tre lavoratori “in nero” tra cui lo stesso Bonanno Fabio.  All’uopo sono state contestate sanzioni amministrative ed ammende per l’importo totale pari ad euro 57.450,00 circa.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore