Primo Piano

Istruzione, in arrivo in Sicilia nuovi fondi per le attività didattiche

Sono stati resi disponibili nuovi fondi destinati alle scuole per la realizzazione di iniziative riguardanti i valori della legalità, dell'etica pubblica e dell'educazione civica, dell'identità siciliana, di promozione del rispetto dell'ambiente, dei corretti stili di vita e del valore della cultura scientifica

Sono stati resi disponibili nuovi fondi destinati alle scuole per la realizzazione di iniziative riguardanti i valori della legalità, dell’etica pubblica e dell’educazione civica, dell’identità siciliana, di promozione del rispetto dell’ambiente, dei corretti stili di vita e del valore della cultura scientifica. Fino al 30 settembre le istituzioni di ogni ordine e grado potranno richiedere sino a 2 mila euro per la realizzazione di simili progetti, anche da realizzare in partenariato con enti pubblici, privati e associazioni. L’assessorato all’Istruzione e alla formazione professionale sostiene in questo modo l’arricchimento dell’offerta formativa, attraverso la realizzazione di eventi tematici, mostre, laboratori didattici, convegni e seminari in linea con i suddetti temi ritenuti prioritari per il percorso di crescita degli studenti.

“Con questo bando diamo risposta alle tante richieste pervenute dalle scuole negli ultimi mesi e facciamo seguito alla circolare dello scorso anno che ha permesso la realizzazione di numerose e valide iniziative in tutto il territorio regionale. In particolare, per l’anno 2019/2020 – spiega l’assessore Roberto Lagalla – abbiamo deciso di ritenere prioritari quei progetti finalizzati a promuovere attività innovative di alternanza scuola-lavoro presentati dagli istituti superiori. È infatti coerente con gli obiettivi posti da questo governo sollecitare, anche attraverso simili iniziative, un maggiore raccordo tra il mondo della formazione e quello del lavoro”. Rientrano nel finanziamento anche le spese per l’acquisto di materiale didattico e bibliografico, la stampa di materiali promozionali e di divulgazione multimediale, la fornitura di servizi esterni o il noleggio di attrezzature necessarie alla realizzazione delle iniziative proposte.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Il Tarlo Caro lettore, abbiamo qualcosa di importante da dirti! Dal 1998 un gruppo di giornalisti e collaboratori lavora con passione al progetto de "Il Tarlo" per offrirti il meglio delle notizie locali. Se apprezzi il nostro impegno ti chiediamo di mettere un like alle nostre pagine Facebook e Twitter!

close-link
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker