AlcamoCronacaPartinico

La fragilità della vita. GDS pubblica le foto della BMW dove viaggiavano i due fratellini di Partinico

Le immagini pubblicate sul sito de "Il Giornale di Sicilia" sono un monito a prestare massima attenzione alla guida.

Un incidente che ha sconvolto l’Italia intera strappando la vita al giovane Francesco Provenzano di 14 anni e che ha ridotto in fin di vita il fratellino Antonio di 9. Un’impatto devastate quello della BMW guidata dal padre dei due ragazzini, il 34enne Fabio Provenzano autore di una diretta Facebook poco prima dello schianto.

L’edizione odierna de “Il Giornale di Sicilia” pubblica le immagini di quanto resta della vettura in cui viaggiavano i 3: un ammasso di rottami che da molti viene letto come un chiaro affresco del confine fragile tra vita e morte, difficile poter accettare la morte di due giovani anime, difficile accettare la banalità degli eventi che hanno portato ad una sciagura di questa portata, “Partinico oggi sanguina” si legge in uno dei tanti commenti su Facebook, “Non si può morire per colpa delle dirette e dei cellulari” scrive un’utente ricordando il piccolo Francesco, presa consapevolezza dell’immane sciagura non resta che un silenzio dovuto alla memoria di chi non c’è più, queste immagini – invece – parlano la truce lingua del dramma e intimano a tutti di riflettere sulla fragilità della vita.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close