PartinicoPoliticaPrimo Piano

Nata ieri la seconda Giunta De Luca, la reazione di Cambiamo Partinico: “Molto rumore per nulla”

Dopo due settimane di travaglio è nata ieri la seconda Giunta guidata dal sindaco Maurizio De Luca.

Abbattimento Alberi a Partinico e Palermo

La città ancora disconosce i motivi per i quali il Sindaco ha azzerato la precedente Giunta ricomponendone un’altra senza nemmeno aver assegnato le nuove deleghe. Sono state settimane di trattative lungo l’asse Partinico-Palermo, di litigi, di crisi di nervi, di incontri avvenuti non sempre alla luce del sole, di tradimenti, di giravolte e incoerenti prese di posizione pur di dimostrare fedeltà a chi avrebbe dovuto garantire la nomina assessoriale di qualche diretto rappresentante.

Il risultato di questi 15 giorni frenetici non poteva che essere peggiore di quello che era stato comunque legittimamente scelto dai cittadini tramite il voto al ballottaggio del 24 giugno scorso, quando già allora era chiaro che l’accordo tra la coalizione di centrodestra con quella rappresentata da Maria Grazia Motisi era stato siglato solo per vincere e non per governare. La neo giunta nasce debole perché nata non per affrontare con competenza e serietà gli atavici e gravi problemi della città, non per raggiungere una maggioranza stabile in Consiglio Comunale ma per accontentare le aspirazioni politiche di qualcuno, per alleviare i mal di pancia di singoli Consiglieri Comunali, per garantire un avamposto politico in provincia a qualche vassallo signorotto palermitano.

È chiaro che con queste premesse il primo cittadino e la nuova Giunta, non avendo il sostegno né della città, né della maggioranza in Consiglio Comunale, a breve si ritroveranno a fare i conti con l’ennesima crisi politica a cui questo Sindaco non ha dimostrato di saper fare fronte con responsabilità e coraggio nelle scelte di fondo, anteponendo gli interessi di bottega di qualcuno a quelli della città e dei suoi concittadini.

Ci è doveroso fare gli auguri di buon lavoro ai nuovi componenti della Giunta e al Sindaco, ricordando loro che noi non faremo mai mancare, nel pieno svolgimento del nostro ruolo di opposizione politica coerente e responsabile, le nostre critiche, la nostra opinione e la nostra volontà al confronto e al dibattito nel merito politico e amministrativo di tutte le questioni che verranno affrontate. Nel mentre continueremo a lavorare in città e tra i cittadini per la costruzione di una vera e credibile alternativa, assieme a chi è stato estraneo al malgoverno che ha caratterizzato la gestione della cosa pubblica nell’ultimo oscuro decennio.

 

Comunicato stampa

Partito della Rifondazione Comunista circolo “Peppino Impastato” di Partinico

Cambiamo Partinico

Emiliano Puleo, Consigliere Comunale

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close