Palermo e provinciaPrimo Piano

Polizia arresta ladro seriale responsabile di vari furti ai danni di esercizi commerciali

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Alessandro Castellese, 21enne dell’ “Albergheira”, nei cui confronti è stata applicata una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, disposta dal Tribunale di Palermo. A riannodare i fili di una lunga serie di furti e ad individuarne in Castellese l’unico autore è stato il lavoro congiunto dei “Falchi” della sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” della Squadra Mobile e dei poliziotti del Commissariato di P.S. “Oreto-Stazione”. Il malvivente dovrà rispondere di quattro furti, di un tentato furto con strappo e della violazione degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale, poiché furti e tentato furto attribuitigli sarebbero avvenuti in un lasso di tempo, dal 31 agosto al 3 novembre scorsi, nel corso del quale il giovane era, appunto, gravato da tale misura di prevenzione.

Spinto dalla sua spiccata propensione a delinquere, Castellese si sarebbe accanito in particolare su un cinema del centro storico: in ben tre circostanze avrebbe compiuto raid notturni finalizzati ad impossessarsi di denaro, il 31 agosto, l’1 settembre ed il 27 ottobre, forzando la porta d’ingresso ed in una circostanza, infrangendo la vetrata dell’ingresso laterale; in due di questi eventi, il primo ed il terzo, il malvivente avrebbe portato a termine il furto, facendo un bottino di alcune centinaia di euro, nel secondo caso non avrebbe trovato denaro. Al Castellese i poliziotti della Mobile e del Commissariato “Oreto” sono giunti anche grazie all’ausilio dei colleghi del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica che, sul luogo dei raid, hanno repertato le impronte del malvivente. Il quarto fatto/reato di cui il giovane dovrà rispondere è il furto con strappo di una collana ad una passante, avvenuto lo scorso 31 ottobre in via Salvatore Meccio.

In quel caso, i poliziotti hanno riconosciuto Castellese dalla compiuta descrizione fattane dalla vittima in sede di denuncia; infine, lo scorso 3 novembre, il malvivente è stato sorpreso e denunciato, in flagranza di furto, all’interno di un bar della “movida” cittadina. In quel caso, per altro, il tempestivo intervento degli agenti ha impedito che Castellese portasse a compimento il blitz nottuno. Le indagini dei poliziotti hanno scandagliato gli ambienti dei criminali “orbitanti” nella zona dell’”Albergheria”, facendo convergere gli indizi sul Castellese nei cui confronti, stamani, è stato eseguito il provvedimento restrittivo.

Tags
Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Il Tarlo Caro lettore, abbiamo qualcosa di importante da dirti! Dal 1998 un gruppo di giornalisti e collaboratori lavora con passione al progetto de "Il Tarlo" per offrirti il meglio delle notizie locali. Se apprezzi il nostro impegno ti chiediamo di mettere un like alle nostre pagine Facebook e Twitter!

close-link
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker