Storie e Uomini

Ti ricordi i Frolsi? La scommessa, vinta, di un imprenditore fa tornare i frollini dell’infanzia dei siciliani

Questa storia siciliana di passione e riscoperta della tradizione restituisce alle case dei siciliani un prodotto che ha saputo radicarsi tra le sfumature del quotidiano grazie ai suoi sapori autentici.


Molti di voi si ricorderanno dei biscotti Frolsi, un vero must della colazione per intere generazioni di palermitani, alcuni – ne siamo certi – avranno anche condotto delle ricerche in rete per avere notizia di quei biscotti della tradizione prodotti artigianalmente secondo un’antica ricetta ed ufficialmente scomparsi dagli scaffali nel 2008 portando il noto blog di cultura e life style palermitano Rosalio ad avviare una vera e propria indagine su quale fine avessero fatto i frollini made in Palermo.

Rintracciato a metà del 2015 fu il nipote di Filippo Lo Piccolo, creatore dei Frolsi, ad ammettere l’uscita di scena di un prodotto a cui migliaia di siciliani hanno associato i ricordi più cari della propria infanzia sin dal 1966 quando il fornaio di via Principe di Scordia, tra pane e vari tipi di dolciumi, diede vita ai Frolsi segnando la sua fortuna di imprenditore su scala regionale.

Appena qualche anno fa sembrava certo che tutto fosse finito: macchinari smontati, capannoni chiusi e solo il ricordo di quell’armonia produttiva che nel periodo di massimo sforzo portò l’azienda a produrre 60 quintali di biscotti al giorno. Sopravvissero tuttavia gli stampi in ottone con le indimenticabili forme dei Frolsi, per anni venduti rigorosamente in pacchetti rossi da 1kg. Un’epica del sapore destinata alla cantina dei ricordi fino ai mesi scorsi quando Donato Abbate – operatore del gruppo Conad – ha rilevato non solo il marchio ma anche la storica ricetta originale dei Frolsi rilanciando un progetto inizialmente visto come un’operazione nostalgia e che si è rivelato un successo senza pari.

Tornati in produzione in quantità limitata e distribuiti esclusivamente in alcuni Abbate Conad di Palermo, i Frolsi hanno emulato l’entusiasmo consumista tipico dei nuovi modelli di Iphone andando a ruba dopo appena pochi giorni e dando vita sui social alla diffusione virale delle foto in cui alcuni fortunati tester mostravano trionfanti gli storici frollini senza snobbare le novità in versione integrale e con granella di zucchero; una corsa agli scaffali che ha fatto vincere la scommessa dei Frolsi, ufficialmente in commercio da gennaio del 2019. Questa storia siciliana di passione e riscoperta della tradizione restituisce alle case dei siciliani un prodotto che ha saputo radicarsi tra le sfumature del quotidiano grazie ai suoi sapori autentici, regalando un senso di appartenenza sensoriale che tanti altri hanno rincorso senza risultati.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close
Close