BalestrateCronaca

A Balestrate partono i lavori per il primo parco giochi social free del mondo

Due cantieri finanziati dalla Regione Sicilia vedranno la nascita del parco giochi negli spazi dell'istituto "Aldo Moro" e la sistemazione di via Segesta

Partiranno lunedì 12 aprile i cantieri di lavoro per disoccupati programmati dalla giunta comunale di Balestrate e finanziati dalla Regione Siciliana.La realizzazione delle opere darà impiego a 20 disoccupati residenti nel territorio e vedrà la nascita del parco giochi social free negli spazi dell’istituto scolastico “Aldo Moro” e la sistemazione della ringhiera di contenimento della panoramica via Segesta per la quale è prevista la realizzazione di un tratto di marciapiede.

«Con un cantiere – dichiara il Sindaco Vito Rizzo- daremo il via alla realizzazione del parco giochi “social free. Una boccata di ossigeno importante per 20  disoccupati inseriti nelle graduatorie stilate dal Centro Regionale per l’impiego. Due interventi importanti, inseriti in progettualità più ampie di riqualificazione del nostro territorio».

I due cantieri impiegheranno rispettivamente  55mila euro per il parco giochi social free e 89mila euro per i lavori di via Segesta «È stato un lavoro lungo – continua Rizzo – abbiamo dovuto superare numerose lungaggini burocratiche, ma grazie all’impegno continuo di tutta la squadra ed in particolare degli assessori al Lavoro che si sono succeduti, prima Gino D’Anna e poi Antonella Tocco, che hanno seguito tutto l’iter con gli uffici preposti, siamo riusciti a far partire questi importanti interventi».

Vedrà la luce a breve, dunque, il primo parco giochi social free d’Italia voluto da un gruppo di genitori di Balestate: «Con l’avvio del parco giochi realizziamo un sogno condiviso e costruito con l’Associazione Genitori Balestratesi – conclude il primo cittadino – con la preziosa disponibilità dell’Istituto Comprensivo R. Evola.

Il parco verrà completato grazie ad un altro finanziamento regionale ottenuto dal Comune, che consentirà l’allestimento di un parco che sarà inclusivo e accessibile a tutti, oltre alla generosità di tanti Balestratesi e non solo. Con il cantiere di Via Segesta diamo seguito a due progetti realizzati negli ultimi 2 anni, che hanno visto il rifacimento del marciapiede e il ripristino del sentiero del pescatore».

Articoli Correlati

Back to top button
Close