BorgettoCronacaSan Giuseppe/San CipirelloTrappeto

A Trappeto e Borgetto scoperti i “furbetti dei buoni spesa”. 8 persone sanzionate dalle Fiamme Gialle

La Guardia di Finanza di Partinico ha individuato 8 soggetti che hanno omesso di percepire altri aiuti al fine di attingere ai voucher spesa. Multe anche a San Cipirello

Come si suole dire: “Chi troppo vuol magiare – spesso – si strozza”, ed è così che si potrebbe sintetizzare quanto scoperto dai finanzieri della Compagnia di Partinico che hanno portato alla luce diverse irregolarità nella percezione del voucher spesa in tre comuni.

I protagonisti della storia avrebbero dichiarato agli uffici dei comuni di residenza di trovarsi in condizioni di difficoltà economica al fine di accedere ai buoni spesa messi a disposizione dai servizi socio-assistenziali. Il giochetto, tuttavia, è costato caro ad 8 persone residenti nei comuni di Trappeto, Borgetto e San Cipirello.

Gli uomini della Guardia di Finanza, di fatto, hanno effettuato i controlli sulle 430 dichiarazioni sostitutive di cui erano in possesso, da qui è emerso come alcuni nuclei familiari percepivano già altre forme di sostegno economico (Naspi o Reddito di Cittadinanza), aiuti non dichiarati in fase di autocertificazione al fine di attingere ai bonus.

Le 8 persone finite nel mirino delle Fiamme Gialle dovranno adesso rispondere di violazione amministrativa e di percezione indebita di erogazioni ai danni dello Stato, per i “furbetti del buono spesa” sono state comminate sanzioni per quasi 6 mila euro.

Articoli Correlati

Back to top button
Close