PoliticaTrappeto

A Trappeto piovono finanziamenti, parla Orlando: “Nuove strade e scuole all’avanguardia, il 2020 anno di grandi cambiamenti”

Il Comune rispolvera alcuni progetti lasciati in dote dall'amministrazione Muscolino: saranno asfaltate le aree sterrate del centro abitato. Soldi anche per il "Danilo Dolci", a gennaio il via al parco giochi


Il Consiglio Comune di Trappeto ha approvato le variazioni di bilancio che daranno il via ad un 2020 pieno di cantieri, dopo 2 anni decisamente sottotraccia la squadra di Santo Cosentino riesce a portare finanziamenti importanti per l’ammodernamento urbano e l’efficentamento dell’istituto “Danilo Dolci”. Nello specifico la Giunta ha deciso di rispolverare alcuni progetti presentati durante la sindacatura di Pino Muscolino ottenendo nuovi pareri positivi per il rifacimento delle strade ancora sterrate all’interno del centro abitato.

Saranno asfaltatii tratti sud e nord della via Rinascita, parte della via Mattarella e l’ultimo tratto della via Tiziano, arterie per cui negli anni i residenti hanno più volte manifestato disagio a causa di buche, fango e sporcizia.

A parlare del risultato ottenuto è il Presidente del Consiglio Salvatore Orlando: «Con grande piacere voglio dire ai cittadini di Trappeto che già a gennaio 2020 cominceranno i lavori per rendere dignitosi gli ultimi tratti di strada ancora sterrati del nostro centro abitato, dopo 60 anni saremo in grado di dare dignità ai residenti di quelle aree con strade moderne e ben fatte, questo grazie all’impegno dell’amministrazione che con forza ha ripreso i progetti dell’amministrazione Muscolino ed ha lavorato sodo affinchè venissero acquisiti tutti i pareri tecnici finalizzati all’ottenimento del finanziamento.»

Orlando ha parlato anche dell’impegno profuso per migliorare lo stato dell’istituto scolastico cittadino ed evidenzia come anche il secondo finanziamento sia stato ottenuto a zero spese per le casse comunali: «Siamo riusciti ad ottenere 2 finanziamenti importantissimi per il “Danilo Dolci”, parlo di 50 mila euro per la sostituzione della caldaia che garantisce comfort ai nostri bambini e di 200 mila euro per il rifacimento del tetto e per l’abbattimento delle barriere architettoniche all’interno del plesso scolastico, a breve infatti sarà installato un ascensore per garantire la piena fruizione della struttura anche ai diversamente abili.».

Pare dunque partita la stagione dei cantieri anche a Trappeto, dopo i colpi messi a segno dal balestratese Rizzo anche Cosentino porta a casa risultati degni di merito in attesa dell’avvio dei lavori per la realizzazione del parco giochi tra via Trento e Via Raffaello Sanzio: «A inizio gennaio – conclude Orlando – partiranno i lavori per il primo parco giochi cittadino, entro questa settimana gli iscritti in graduatoria saranno contattati per avere la loro disponibilità, sarà un successo per tutti e voglio dire ai cittadini che le sorprese non sono finite, stiamo lavorando per avere un 2021 ricco di finanziamenti».

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close