Storie e Uomini

Addio al re del calcio. MARADONA

Il calciatore più forte di tutti i tempi morto in Argentina per arresti cardiaco.Aveva 60 anni.

Il campione di ogni generazione, forse il più grande di tutti i tempi. Da solo è riuscito a fare vincere un mondiale all’Argentina nel 1986. Ha reso grande il Napoli negli anni 80 e 90. Una vita sempre sull’acceleratore, l’uomo e il calciatore agli antipodi. Geniale in campo, sregolatezza nella vita. Ogni bambino nel mondo ha sognato di essere come lui. Inarrivabile, marziano, ha sfidato la vita, ha raggiunto livelli inimmaginabili con il pallone tra i piedi. Ha vissuto al massimo, così come il suo talento. El pipe de oro, dieguito lascia un vuoto immenso nel mondo del calcio. Grandi goal, serpentine in campo travolgenti, Napoli ai suoi piedi, più famoso di San Gennaro. Dopo l’apice, scelte e amicizie sbagliate, la cocaina, la parabola discendente. Il dio del calcio, immenso per chi ama questo sport. Il suo nome ora per sempre nell’olimpo in paradiso troverà altri mostri sacri scomparsi, Best, Crujff, Socrates, Scirea e tanti altri campioni. Tutto il mondo piange Dieguito. ADIOS Diego

Articoli Correlati

Back to top button
Close