AlcamoPolitica

Alcamo, Domenico Surdi: “Ripartiamo dalla solidarietà e dall’intraprendenza dei Comuni”

Il sindaco alcamese: “Siamo consapevoli delle enormi difficoltà che si incontrano nel dover gestire questa crisi sanitaria e socio economica: la viviamo noi per primi accanto alle nostre comunità. Nei prossimi decreti, però, serve una grande manovra per i comuni e che sia di respiro lungo, perché lunga sarà la crisi delle nostre famiglie e delle nostre imprese”



“È ora che arrivino dal Governo le risposte concrete che tutti i comuni attendono, soprattutto quelli siciliani. Siamo consapevoli delle enormi difficoltà che si incontrano nel dover gestire questa crisi sanitaria e socio economica: la viviamo noi per primi accanto alle nostre comunità. Nei prossimi decreti, però, serve una grande manovra per i comuni e che sia di respiro lungo, perché lunga sarà la crisi delle nostre famiglie e delle nostre imprese. Occorre cambiare con coraggio un paio di norme che ci impediscono di liberare risorse (fondo crediti e fondo di solidarietà per i più avvezzi): lo diciamo ormai da tempo. Questo paese può e deve ripartire dai Comuni, dalla solidarietà e dalla intraprendenza che abbiamo saputo mettere in campo in queste settimane, ma adesso vogliamo essere aiutati ad aiutare”. Lo afferma il sindaco di Alcamo Domenico Surdi.

Articoli Correlati

Back to top button
Close