Angel Reese farà una furiosa rimonta da 15 punti in meno mentre Sky sconfiggerà la febbre di Caitlin Clarke.

Chicago– Un altro incontro tra Chicago Sky e Indiana Fever, un altro finale drammatico. Questa volta è stato lo Sky a prevalere, rimontando con un secondo tempo da 15 punti e vincendo 88-87.

Nel processo, Sky ha ottenuto le quattro vittorie consecutive dei Fever e si è portato avanti in classifica per l’ottavo e ultimo posto nei playoff. Dopo un primo tempo molto serrato, i Fever sembrano aver aperto la partita nel terzo quarto alle spalle di Katelyn Clark, che ha effettuato un passaggio clinico. Erano in vantaggio di ben 15 punti a metà del frame e sembravano essere diretti verso un’altra vittoria.

Sky aveva altre idee e ha chiuso il quadro con un parziale di 7-0, riducendo il deficit al quarto. Da lì in poi, è stato tutto Sky mentre sono andati 5 su 16 per mantenere il Fever a 15 punti. Angel Reese, che ha centrato il via libera all’ultimo minuto, ha chiuso con 25 punti e 16 rimbalzi ed è diventato la prima matricola dai tempi di Ajah Wilson ad avere 25 punti e 15 rimbalzi in una partita. Nel 2018. Camila Cardoso ha aggiunto 16 punti e 10 rimbalzi, il suo record in carrieraChennady Carter ha segnato 23 punti.

Clark ha guidato i Fever con 17 punti, sei rimbalzi, 13 assist e quattro palle recuperate. Non solo ha stabilito un nuovo record in carriera per gli assist, ma anche un record di franchigia. Kelsey Mitchell ha guidato i Fever con 24 punti e Aliyah Baston ha segnato 18 punti, sette rimbalzi e sei assist.

Ecco alcuni aspetti chiave del gioco:

Reese guida la rimonta e fa la storia nel processo

Domenica, verso la fine del terzo quarto, sembrava un pomeriggio memorabile per Angel Reese e Sky. Rimase calma e la squadra era scesa a 15. Quindi, improvvisamente ha premuto un interruttore e ha dato fuoco alla Wintrust Arena. Prima, un’incredibile presa e conclusione in trasformazione per un e-1, poi un paio di tiri liberi nell’ultimo minuto del terzo hanno ridotto il deficit a una cifra sul 7-0.

READ  40 La migliore lampada a infrarossi del 2022 - Non acquistare una lampada a infrarossi finché non leggi QUESTO!

Ha portato quell’energia nel quarto quarto ed è stata inarrestabile nel pitturato. Nalisa Smith e la Febbre non avevano risposta all’energia e alla fisicità di Reese, che segnò ripetutamente nei drop-off e nei rimbalzi. Con meno di un minuto da giocare, ha piazzato Smith e si è fatta strada per prendere un secchio.

“Sono un cane e non puoi insegnarlo”, ha detto Reese durante la sua intervista.

Alla fine, Reese ha messo a segno 25 punti e 16 rimbalzi su 8 su 12 dal campo e 9 su 11 dalla linea di tiro libero. Ha stabilito un nuovo record in carriera per quanto riguarda i gol ed è diventato il primo debuttante dopo Aja Wilson nel 2018 a mettere a segno una prestazione da 25 punti e 15 rimbalzi.

Dopo la vittoria, Reese ha condiviso un momento con la Hall of Famer Sherrill Swoopes, che le ha fatto una lunga ovazione durante la partita.

“Non voglio condividere [what Swoopes told me]”, ma ha detto che era orgogliosa di me”, ha detto Reese. “Sono già stata allenata da una leggenda, ma potendo avere Sheryl Swoopes al tuo angolo, mi ha parlato prima ancora che io inserissi il mio nome nel draft. Mi ha detto che credeva in me… avere quella persona al mio fianco era qualcosa di cui avevo sempre bisogno. Lei mi capisce, sa cosa ho passato e cosa sto passando, e questo è molto incoraggiante per me. È stato un grande mentore.”

Clark allestisce una clinica di passaggio

A meno di due minuti dall’inizio della partita, Caitlin Clark ha preso un rimbalzo, ha alzato lo sguardo e ha lanciato un passaggio di uscita a una strepitosa Kelsey Mitchell. La palla è stata venduta nelle mani di Mitchell, creando un inizio infausto per la partita.

READ  40 La migliore crema per smagliature e del 2022 - Non acquistare una crema per smagliature e finché non leggi QUESTO!

Clark ha continuato a passare e alla fine è entrato in sincope con i suoi compagni di squadra. Era giusto che Mitchell mettesse a segno una tripla dall’angolo nel terzo quarto per dare a Clark il suo decimo assist della giornata e il suo primo assist a doppia cifra. Clark ha concluso con 13 tiri ed è stato particolarmente intelligente nel terzo quarto, assistendo in sei dei nove tiri di Fever.

“Credo nei miei compagni di squadra”, ha detto Clark. “Ovviamente 13 assist, il che significa che i miei compagni hanno segnato 13 dei miei passaggi. È un gran numero. Ogni volta do loro la palla per dargli la possibilità di segnare. Mi fido di loro”.

I 13 assist di Clark non sono stati solo un record in carriera, ma anche un nuovo record di franchigia di Fever. Ha giocato a malapena in questo, registrando 17 punti, sei rimbalzi e quattro palle recuperate. In tal modo, è diventato il primo debuttante dai tempi di Odyssey Sims nel 2014 con una prestazione da 15 punti e 10 assist, nonché il primo debuttante a segnare 15 punti, 10 assist e cinque 3 in una partita.

Cardoso brilla con una prestazione ancora migliore

Scelta numero 3 in assoluto La carriera di Camila Cardoso è iniziata in modo frustrante quando ha subito un infortunio alla spalla nella prima partita della stagione. Fortunatamente è riuscita a evitare l’intervento chirurgico, ma ha saltato le prime due settimane della stagione.

Da quando ha debuttato l’1 giugno, a volte ha faticato ad adattarsi al ritmo del gioco professionistico e spesso si è trovato in difficoltà. Ci sono stati alcuni momenti luminosi, tuttavia, in cui il suo talento e il suo potenziale erano evidenti.

READ  40 La migliore caffettiera elettrica del 2022 - Non acquistare una caffettiera elettrica finché non leggi QUESTO!

Domenica ha finalmente messo tutto insieme nella sua migliore prestazione della sua giovane carriera: 16 punti, 10 rimbalzi e tre assist su 7 su 9 tirando dal campo. Le sue dimensioni e il suo atletismo spesso superavano l’ala piccola di Fever, e Cardoso ha sfruttato i suoi vantaggi con grande efficacia per tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto