BalestrateCronaca

Balestrate, donazioni del sangue al parco giochi: domani al via il progetto di un’associazione

Il progetto, conosciuto per essere il primo parco giochi al mondo dove è vietato usare lo smartphone, è stato promosso dall’associazione di genitori attraverso raccolte fondi privati e contributi pubblici



Educare i bambini alla donazione del sangue effettuando i prelievi nell’area dove sta per sorgere il parco giochi. È l’iniziativa che parte ufficialmente domani a Balestrate grazie all’intesa tra associazione Genitori balestratesi e associazione Donatori di sangue Massimo Fiore. Il progetto in divenire del parco giochi di Balestrate si arricchisce così di una nuova importante iniziativa in tema di salute. Il furgoncino della onlus che effettua i prelievi periodici ai volontari usufruirà di appositi spazi riservati a ridosso dell’atrio della scuola elementare Aldo Moro dove sorgerà il parco. Il progetto, conosciuto per essere il primo parco giochi al mondo dove è vietato usare lo smartphone, è stato promosso dall’associazione di genitori attraverso raccolte fondi privati e contributi pubblici.

L’iniziativa prevede la riserva di posti per i mezzi degli enti che operano nel sociale e l’avvio di iniziative di solidarietà in favore di onlus. In attesa dell’avvio dei lavori, domani ci sarà la prima donazione del sangue all’interno del futuro parco. Il furgoncino sarà presente a partire dalle ore 8. Chi fosse interessato a donare può recarsi sul posto mettendosi a turno. Per informazioni sulla donazione telefonare al 389 2609959. È possibile anche effettuare donazioni per il parco giochi tramite iban: IT27K0894643080000001804395.

____________________________________________________________________

Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

Articoli Correlati

Back to top button
Close