Politica

Bocciatura mozione censura Razza, le dichiarazioni di Savona e Calderone

Savona (FI): “Maggioranza compatta, io uno dei primi a sostenere il suo operato”. Calderone (FI): “Forza Italia compatta, Caronia e Savona non si sono astenuti. Si tratta di errore tecnico già segnalato”

“Il giorno dopo la bocciatura della mozione di censura da parte del Parlamento siciliano, ribadisco un concetto: la maggioranza nei momenti che contano c’è sempre, compatta, come in questo caso. Era impensabile  – almeno da parte di Forza Italia – credere ad ammutinamenti contro il buon operato dell’Assessore Razza, al quale dalle opposizioni si vuole far pagare lo scotto di una pandemia che ha radicalmente cambiato le nostre vite. Tengo inoltre a precisare, a scanso di equivoci, che ieri in Aula, al momento del voto, c’è stato un problema tecnico nei miei confronti, causa del quale, il sistema ha rilevato la mia astensione. Si è trattato di un errore che ha coinvolto anche altri deputati. Ho prontamente provveduto a segnalare l’anomalia agli Uffici di competenza, per provvedere alle rettifiche del caso. La mia stima nei confronti dell’Assessore Razza è incondizionata, tanto da aver sempre creduto nelle sue capacità gestionali nella lotta contro il virus.  Adesso, con la stessa compattezza dimostrata in Aula, andiamo avanti per il bene dei siciliani”. Così afferma il deputato di Forza Italia all’Ars, On. Riccardo Savona, Presidente della Commissione Bilancio.

“Per un evidente errore del sistema elettronico di registrazione del voto alla fine del dibattito sulla mozione di censura, ieri sono risultati non votanti gli onorevoli Caronia e Savona. E’ evidente appunto che si è trattato di un errore del sistema come per altro facilmente riscontrabile dalla registrazione della seduta, durante la quale il Presidente Micciché ha letto la lista dei deputati che risultavano non votanti. Come ribadito ieri, Forza Italia ha votato in modo compatto e unanime contro la mozione, che abbiamo ritenuto sbagliata nel merito e nel metodo. Confidiamo in una pronta correzione dei verbali della seduta da parte degli Uffici”. Lo afferma il Capogruppo di Forza Italia all’Ars, on. Tommaso Calderone. Sulla vicenda interviene anche la deputata di Forza Italia, Mariana Caronia, la quale aggiunge: “Sono molto dispiaciuta per questo ennesimo problema tecnico. Ho espresso durante il dibattito la mia posizione sul fatto che la pandemia ha evidenziato una condizione di difficoltà strutturale della sanità siciliana, radicata nel tempo e non ascrivibile a questo Governo. Ho comunque chiesto maggiore dialogo con il Parlamento, ma ciò non ha nulla che vedere con la mozione delle opposizioni, che ho ritenuto strumentale e inutilmente polemica”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close