Boeing ha accusato la mancanza di documenti per l’incidente dell’Alaska Air, provocando la condanna dell’NTSB

NTSB/Manuale/Getty Images

Questa foto del National Transportation Safety Board mostra l’esterno dell’area del tappo della fusoliera del volo Alaska Airlines 1282 Boeing 737-9 Max a Portland, Oregon, dopo che il tappo della porta è esploso 10 minuti dopo l’inizio del volo del 5 gennaio.


Renton, Washington
CNN

Con i documenti mancanti dal 737 Max che ha perso il tappo della portiera su un volo dell’Alaska Airlines a gennaio, non è difficile capire chi ha commesso l’errore quasi tragico. I documenti potrebbero aver causato il problema in primo luogo, ha rivelato Boeing questa settimana.

Si sa già che non sono stati trovati documenti che dimostrino chi abbia lavorato alla presa della porta. Ciò che è stato rivelato questa settimana in una conferenza stampa presso lo stabilimento Boeing 737 Max di Renton, Washington, è stata la mancanza di documenti che richiedevano quattro bulloni per tenere in posizione l’inserto della porta prima che l’aereo lasciasse la fabbrica in ottobre. Non c’era nessun ordine di lavoro che dicesse agli operai che dovevano reinstallare i bulloni quale lavoro fare.

Senza il chiavistello, l’incidente del tappo della porta era inevitabile. Fortunatamente non è pericoloso.

Questo è un segno di problemi con la qualità del lavoro sulle catene di montaggio Boeing. Questi problemi sono diventati il ​​fulcro di numerose indagini federali e segnalazioni di informatori, e il motivo per cui i ritardi nelle consegne dei jet stanno causando grattacapi alle compagnie aeree e ai passeggeri di tutto il mondo.

Ma a questo punto la Boeing ha ancora avuto problemi con le autorità di regolamentazione per aver rilasciato i dettagli. Giovedì il National Transportation Safety Board (NTSB) ha rimproverato Boeing per aver rilasciato ai media “informazioni di intelligence non pubbliche”. In un comunicato si legge che la società ha “violato palesemente” le regole dell’agenzia.

READ  I costi dei metalli aumenteranno poiché le case automobilistiche rischiano le merci russe

“Durante un briefing con i media martedì sui miglioramenti della qualità… un dirigente della Boeing ha fornito informazioni investigative e un’analisi di informazioni fattuali precedentemente rilasciate. Entrambe le azioni sono vietate”, ha affermato l’NTSB.

Boeing non ha più accesso alle informazioni generate dall’NTSB durante le sue indagini, ha affermato l’agenzia, riferendo la condotta di Boeing al Dipartimento di Giustizia.

“Come parte di molte indagini dell’NTSB negli ultimi decenni, poche aziende conoscono le regole meglio di Boeing”, ha affermato l’NTSB.

Boeing non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento della CNN al di fuori del normale orario lavorativo.

Durante il briefing di martedì, si è verificato un problema particolare con il tappo della porta del Boeing Alaska Air, poiché due diversi equipaggi dell’impianto sono stati accusati di aver eseguito l’operazione, uno rimuovendo e l’altro reinstallando il tappo della porta mentre l’aereo era in transito. Tassa di montaggio.

Gli equipaggi della prima squadra hanno rimosso l’inserto della porta per risolvere i problemi con alcuni rivetti realizzati dal fornitore Spirit Aerosystems. Ma non hanno prodotto la documentazione indicante che il pannello della porta era stato rimosso per eseguire il lavoro.

Quando un altro equipaggio rimise a posto la spina, Boeing dice che non pensavano che l’aereo avrebbe effettivamente volato in quella posizione.

Invece, hanno bloccato il foro con un tappo per proteggere l’interno della fusoliera dalle intemperie mentre l’aereo si muoveva verso l’esterno. Quel team di dipendenti spesso apporta questo tipo di soluzioni ad hoc.

“L’equipaggio delle porte chiude prima di spostare l’aereo, ma non è loro responsabilità installare i perni”, ha affermato Elizabeth Lund, vicepresidente senior della qualità per la divisione aerei commerciali della Boeing.

READ  Gli avvertimenti dei camionisti canadesi affermano che Freedom non intimidisce il convoglio

Quei dipendenti potrebbero aver supposto che ci fossero documenti che dimostravano che la spina e il bullone erano stati rimossi e che i documenti avrebbero spinto qualcun altro in futuro a installare i bulloni.

Ma senza documentazione, ha detto Lund, nessun altro sulla catena di montaggio aveva rimosso il tappo della porta o mancavano i bulloni. Lund ha aggiunto che la rimozione dell’inserto della porta dopo un volo della Spirit Aerosystems è rara. Quindi nessuno sa che l’inserto della porta necessita di attenzione.

“La reinstallazione (permanente) viene eseguita da un altro team sulla base della documentazione che mostra quale lavoro non è stato completato”, ha affermato Lund. “Ma non c’era documentazione, quindi nessuno sapeva cosa stesse succedendo.”

L’aereo in realtà ha volato per circa due mesi con il tappo della porta inserito nonostante la mancanza di bulloni. Ma pochi minuti dopo il decollo del volo dell’Alaska Airlines da Portland, Oregon, il 5 gennaio, il tappo di una porta è esploso, facendo un buco nella fiancata dell’aereo. I vestiti e i telefoni dei passeggeri furono strappati e lanciati nel cielo notturno. Fortunatamente nessuno dei passeggeri è rimasto gravemente ferito e l’equipaggio è riuscito a far atterrare l’aereo in sicurezza.

I risultati preliminari del National Transportation Safety Board hanno identificato il bullone mancante, ma il rapporto non ha valutato la colpa dell’incidente. E il rapporto finale non è previsto prima di un altro anno circa. Un portavoce dell’NTSB ha detto che l’agenzia per la sicurezza sta continuando le sue indagini e non ha voluto commentare la spiegazione di Boeing su come è stato commesso l’errore.

Il consiglio ha pubblicato un rapporto preliminare a febbraio in cui affermava di aver scoperto che i bulloni mancavano mentre lasciavano la fabbrica della Boeing, ma non ne valutava la colpevolezza. La relazione finale non è prevista prima di un altro anno circa.

READ  40 La migliore migliori cornici laurea selfie del 2022 - Non acquistare una migliori cornici laurea selfie finché non leggi QUESTO!

Il presidente dell’NTSB Jennifer Homandy ha testimoniato alle udienze del Congresso sui documenti mancanti.

Boeing sta risolvendo il problema rallentando la velocità con cui gli aerei si muovono lungo le catene di montaggio e assicurandosi che gli aerei non procedano con problemi partendo dal presupposto che tali problemi verranno risolti più avanti nel processo di assemblaggio, ha detto Lund.

“Abbiamo rallentato le nostre fabbriche per garantire che siano sotto controllo”, ha detto.

“Sono molto fiducioso che le misure che abbiamo adottato garantiranno che ogni aereo che lascia questa fabbrica sia sicuro”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto