Capaci/Isola delle FemmineCronaca

Capaci, cittadini puliscono il paese


Capaci si riscopre sensibile al senso civico. Sta avendo successo infatti l’iniziativa partita su Facebook e che si diffusa tra la popolazione con l’hashtag #vascupatiugiacatu? Ovvero vai a pulirti il marciapiede. Tutto è partito dall’idea di Orazio Ferrante, un abitante del luogo, che gestisce diversi gruppi sul popolare social network e che ha contagiato tanti altri cittadini.

L’iniziativa consiste nel pulire l’area di fronte la propria abitazione o le proprie attività commerciali e “taggare” altri amici per invitarli a fare lo stesso. In poco tempo, in tanti, grandi e piccoli, si sono lasciati contagiare ed è partita una vera e propria sfida al senso civico, a colpi di scopa e paletta. A partecipare anche alcuni assessori, come Maria Giambona e Aldo Sollami.

“L’idea è nata – spiega Orazio Ferrante – dopo che un ragazzo del paese, Antonio Costanzo, di sua spontanea volontà aveva iniziato a pulire le strade con scopa e paletta” racconta. “Ho così più volte chiesto al comune di consegnargli una targa di riconoscimento per l’importante opera di volontariato che stava svolgendo. Cosa che è avvenuta recentemente grazie al neo sindaco Pietro Puccio. Poi ho deciso di invitare tutta la popolazione a fare lo stesso. Dopo che ho pubblicato su Facebook la mia prima foto, l’iniziativa non si è più fermata e in tanti si sono dati da fare per rendere più pulito il nostro paese. Una vera e propria onda pazza che ha lo scopo di rendere più accogliente e vivibile Capaci. Adesso – prosegue Ferrante – ho lanciato un’altra iniziativa simile per sensibilizzare pure i proprietari dei cani a non lasciare gli escrementi per strada”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close