Catania e MessinaOItre la provincia

Catania. Operazione Overtrade: altri 6 finiscono in carcere

Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e attività di commercio, offerta in vendita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla 5^ Sezione Penale del Tribunale etneo hanno arrestato: Antonino Sebastiano Battaglia (nato a Catania il 23.7.1993, in atto detenuto nella casa circondariale di Catania “Piazza Lanza” per altra causa); Salvatore Castorina (nato a Catania l’11.6.1983, in atto detenuto nella casa circondariale di Trapani per altra causa); Sebastiano Lombardo (nato a Catania il 28.06.1989; Rosario Miraglia, (nato a Catania il 17.4.1985); Michele Angelo Fichera (nato a Catania l’8.11.1966); Rosario Zagame (nato a Catania il 28.11.1972, in atto detenuto nel carcere “Pagliarelli” di Palermo per altra causa).

Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e attività di commercio, offerta in vendita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I predetti erano già stati coinvolti nell’attività investigativa che, nel gennaio di quest’anno, aveva portato all’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania nell’ambito dell’operazione denominata “OVERTRADE” nei confronti di 38 persone, appartenenti al gruppo di Mascalucia articolazione locale della famiglia di cosa nostra catanese  Santapaola-Ercolano. Il G.I.P. di Catania, originariamente, non aveva però inteso contestare i capi d’imputazione oggetto dell’odierna ordinanza cautelare a carico dei sei arrestati, determinando così l’appello da parte dell’Ufficio di Procura avverso la decisione. I personaggi in libertà, Lombardo, Miraglia e Fichera, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

Catania

Operazione Overtrade: altri 6 personaggi finiscono in carcere. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e attività di commercio, offerta in vendita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Publiée par Il Tarlo sur Dimanche 4 octobre 2020

 

______________________________________________________________________
Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

 

 

 

 

Articoli Correlati

Back to top button
Close