Chi dovrebbero firmare gli Usa per sostituire Berhalter? Analisi di Klopp, Pochettino, Vieira e altri

La Federcalcio statunitense ha deciso di separarsi dall’allenatore Gregg Berhalter in seguito alla prestazione deludente della nazionale maschile statunitense nella Coppa America giocata in casa.

La squadra è arrivata terza nel proprio girone, mentre Uruguay e Panama si sono qualificate per la fase a eliminazione diretta. A soli due anni dal momento in cui gli Stati Uniti ospiteranno la Coppa del Mondo, hanno deciso di fare un cambiamento.

Vai più in profondità

La nazionale di calcio statunitense aveva delle domande prima della sua uscita dalla Copa America. Ora queste domande stanno diventando più chiare

Ci sono molti allenatori stranieri di alto profilo sul mercato – non ultimo Jurgen Klopp dopo la sua partenza dal Liverpool quest’estate – mentre la US Soccer Federation (USSF) cerca di nominare il successore di Berhalter.

“Penso che ora siamo in una posizione migliore per effettuare una ricerca più mirata, dove sarò più propenso a fare del mio meglio e ad andare presto con i candidati specifici che ritengo soddisfino i criteri che stiamo cercando”, ha affermato il direttore sportivo di US Soccer Matt Crocker ha detto.

Alla domanda se parlare inglese fosse ancora un criterio per la posizione, Croker ha detto: “Penso che una comunicazione efficace sia fondamentale quando è necessario trasmettere un messaggio ai giocatori. Non è cambiato di candidati, ho già iniziato.” “La nostra intenzione è continuare questo processo.”

Ecco alcuni dei potenziali candidati alla successione di Berhalter e lo stile che potrebbero portare nel calcio della nazionale statunitense. Chi vorresti subentrare?


Jurgen Klopp

Jurgen Klopp preferisce una linea difensiva avanzata e con pressante alto, progettata per riconquistare la palla alla prima occasione in caso di perdita del possesso, come mostrato prima L’atletaRuota del gameplay in basso, Il che mostra come appaiono le prestazioni della squadra rispetto ai sette principali campionati nazionali d’Europa.

È un rischio alto, una ricompensa alta: giocare sempre con i piedi per terra, cercando sempre di prendere l’iniziativa. Cautela non è una parola nel vocabolario dell’allenatore 57enne. Osservando la scala “Attacco paziente” di seguito (23 su 99), è chiaro che a Klopp piace che la sua squadra attacchi e punisca gli avversari il più rapidamente possibile.

Klopp sarà una boccata d’aria fresca dal punto di vista tattico e di gestione dei giocatori, poiché ha già dimostrato di poter estrarre il meglio dal talento in tutte le aree, favorendo un senso di unità e coesione.

Potrebbe anche essere interessante per Klopp attrarre un roster della nazionale americana. Prendiamo, ad esempio, il potente attacco che ha ricevuto molti elogi ad Anfield. Il Liverpool ha dato il meglio di sé con un tridente dotato di grande energia e velocità di corsa, e attaccanti come Christian Pulisic, Folarin Balogun e Ricardo Pepe potrebbero, almeno in teoria, essere attraenti per l’allenatore tedesco.

Con tutti questi giocatori, e la maggior parte dei giocatori chiave della nazionale statunitense, che giocano in Europa, Klopp avrà sicuramente familiarità con i loro campionati e i sistemi tattici con cui operano nei club.


Gareth Southgate

Gareth Southgate ha supervisionato la trasformazione della reputazione dell’Inghilterra da quando ha assunto la carica di allenatore della nazionale nel 2016.

READ  Lo stato del Colorado attraversa la Virginia nella First Four

Sebbene i fan possano essere stati frustrati dalla mancanza di invenzione tattica di Southgate con una squadra di giocatori così talentuosa, il 53enne ha mostrato un carattere spietato negli ultimi mesi, in particolare omettendo Jordan Henderson e Marcus Rashford dal suo 33-man lunga lista per l’Europeo.


(Karl Riessen/Getty Images)

Sebbene negli ultimi anni Southgate abbia favorito il sistema a tre di difesa, ha mostrato flessibilità nell’adattarsi al sistema a tre di difesa, spesso come contromisura alla formazione avversaria, come dimostrato nelle partite dell’Inghilterra contro Svizzera e Olanda quando hanno raggiunto gli Europei. Finale 2024.

Il calcio internazionale è tatticamente e qualitativamente diverso dal calcio per club, il che significa che il compito non riguarda tanto l’allenamento quotidiano quanto più la visione a lungo termine della squadra nazionale. A volte Southgate può essere stato criticato per la sua abilità tattica, ma la sua presenza quasi da ambasciatore è una risorsa preziosa che non dovrebbe essere sottovalutata a livello internazionale.

La sua disponibilità a rischiare giocatori talentuosi ma inesperti non dovrebbe essere sufficiente. Ha incluso Kobe Maino (19 anni) e Adam Wharton (20 anni) nella sua squadra attuale sulla base del fatto che sono abbastanza bravi e abbastanza grandi, e americani come il ventenne portiere del Chelsea Jaja Slonina potrebbero ritenere che le loro possibilità della qualificazione alla Coppa Il mondo è cresciuto. Lo stesso potrebbe accadere con il prodigio quattordicenne Cavan Sullivan, che si trasferirà al Manchester City e che avrà la stessa età dello spagnolo Lamine Yamal all’inizio del torneo del 2026.


Maurizio Pochettino

Lo stile di gioco preferito di Mauricio Pochettino si basa sull’alta intensità e sul pressing, e i numeri del Chelsea la scorsa stagione indicano una squadra che non si è tirata indietro quando ha perso la palla (intensità: 89 su 99).

I problemi in area di rigore sono stati uno dei motivi principali della stagione del Chelsea sotto Pochettino. La creazione di occasioni chiave (83 su 99) è stata solida, ma sembrava avvenire a scapito di un record difensivo molto scarso (occasioni bloccate: 32 su 99). Il tasso di gol previsti senza rigori subiti dal Chelsea (1,4) ogni 90 minuti avrebbe sempre dato loro una montagna da scalare in ogni partita, e Pochettino ha faticato a trovare quell’equilibrio per gran parte della stagione.

Può sembrare poco attraente, ma il calcio internazionale è fondamentale avere solide basi difensive, e Pochettino non lo ha dimostrato nel suo ultimo periodo in panchina.

Naturalmente, queste carenze portano ad una maggiore attenzione alla qualità individuale della linea di difesa e del portiere. Queste sono le aree di cui soffre l’attuale roster della nazionale statunitense. Il portiere Matt Turner ha giocato a malapena con il Nottingham Forest la scorsa stagione, e i suoi tiri e la distribuzione della palla sono stati talvolta discutibili in Copa America. Dietro di lui, Ethan Horvath è ancora una volta di qualità inferiore, subendo un brutto gol quando costretto a entrare in azione dopo che Turner si è infortunato contro Panama.

C’è una chiara mancanza di candidati per succedere all’anziano difensore Tim Ream, così come dubbi sulla forza della profondità dietro di lui e Chris Richards. Al Chelsea, Pochettino potrebbe aver avuto difensori migliori, ma hanno comunque faticato.

READ  "Ci meritiamo un colpo giusto."

Tommaso Tuchel

Nonostante una stagione deludente per gli standard del Bayern Monaco, i numeri di fondo della squadra di Tuchel mostrano quanto sia dominante in entrambe le aree. Competere con un Bayer Leverkusen storico e invincibile non faceva parte dei piani, ma la differenza reti prevista del Bayern Monaco (1,6 gol al minuto) per 90 minuti – che rappresenta la qualità delle occasioni create e concesse – era la migliore di tutte. squadra nei primi cinque campionati europei.

L’abilità tattica di Tuchel è innegabile, ma i punti interrogativi sul suo temperamento potrebbero essere un fattore che gioca contro di lui. Nei suoi ultimi tre ruoli al Paris Saint-Germain, Chelsea e Bayern Monaco, la sua permanenza media è stata di un anno, nove mesi e 15 giorni. Il calcio internazionale è diverso, ovviamente, ma se gli Stati Uniti cercano una visione a lungo termine, Tuchel potrebbe non essere l’uomo migliore. Tuttavia, è disponibile dopo aver lasciato il Bayern e incontrato il Manchester United all’inizio di questa estate.


Tuchel festeggia la vittoria della Champions League con il Chelsea nel maggio 2021 (Mark Atkins/Getty Images)

Potrebbe esserci una questione spinosa anche riguardo all’opinione di Pulisic sulla nomina di Tuchel. La coppia ha lavorato insieme allo Stamford Bridge ed è diventato chiaro che il loro rapporto a volte era stato teso, con il capitano statunitense che ha ammesso di essere rimasto “scioccato” per essere stato escluso dalle semifinali di Champions League nel 2021.


Tommaso Frank

Thomas Frank, 50 anni, offrirà una chiara filosofia tattica. Il suo 5-3-2 è un modulo combattivo e disciplinato ed è un incubo contro cui giocare. Nelle ultime tre stagioni, solo il Brighton ha preso più di 35 punti dal Brentford contro i “sei grandi” della Premier League, con la squadra di Londra ovest che ha registrato due vittorie sul Manchester City, tre sul Chelsea e una sconfitta per 4-0 sul Manchester United.

Allo stesso modo, la sua capacità di trasformare la sua squadra in un 4-3-3 nel corso della stagione dimostra una versatilità tattica che ben si adatta al calcio internazionale, dove massimizzare le forze dei giocatori a propria disposizione è fondamentale.

Il fatto che Frank abbia supervisionato la promozione del Brentford in Premier League per la prima volta e sia riuscito a rimanervi per tre stagioni consecutive dimostra il lavoro di trasformazione che ha svolto. È un allenatore esperto e un buon motivatore che gode di successo a lungo termine.

Ha anche parlato della sua apertura alle possibilità, e questa rappresenterebbe una nuova entusiasmante opportunità per l’amato danese. Il suo affetto e la sua capacità di sollevare il morale potrebbero essere apprezzati dai giocatori statunitensi, specialmente quelli, come Gio Reyna, che a volte si sono scontrati con Berhalter.


(Eddie Keogh/Getty Images)

Ralph Rangnick

Essendo il padrino del contropressing, sai cosa ottieni con la squadra di Ralf Rangnick. Il suo stile energico e coinvolgente ha ispirato molti allenatori che hanno lavorato con lui e, quando gli è stato chiesto di descrivere la sua filosofia di gioco durante una recente intervista con The Coaches’ Voice, il tedesco ha detto: “È un calcio con pressante e contropressante dire che è veloce e proattivo.” È offensivo e si basa sul contrattacco e sulla contropressione, ed è emozionante.”

READ  Il Kentucky conclude l'accordo per assumere Mark Pope dalla BYU per sostituire John Calipari: Fonte

Chiunque dubiti della capacità di Rangnick di instillare tali tattiche a livello internazionale deve solo guardare l’approccio dell’Austria al possesso palla durante Euro 2024 di quest’estate. La loro media di passaggi consentiti (10,1) per azione difensiva (PPDA) – una misura in cui un numero più basso indica un approccio al pressing più attivo – mostra che stanno pressando di più rispetto a qualsiasi altra squadra del campionato.

Rangnick crede che il possesso abbia uno scopo. Quando possibile, dovrebbe provare a passare la palla in avanti e limitare i passaggi lunghi o all’indietro che rallentano il gioco. I fan dei New York Red Bulls di Jesse Marsch avranno molta familiarità con questo stile, poiché Marsch è un convinto sostenitore dello stile offensivo di Rangnick.

Gli Stati Uniti hanno individui come Pulisic e, nella sua forma migliore, Reina, che possono ottenere risultati pur essendo fisicamente in forma per pressare forte, in stile Rangnick.

Il 66enne ha esperienza nel management internazionale, avendo guidato per due anni la nazionale austriaca.


Patrizio Vieira

Sebbene lo Strasburgo di Patrick Vieira abbia concluso la scorsa stagione al 13esimo posto in Ligue 1, il 48enne ha recentemente condiviso i suoi ambiziosi obiettivi per il futuro.


La Vieira sarà svelata a Strasburgo nel luglio 2023 (Friedrich Florin/AFP tramite Getty Images)

“L’ambizione è giocare nel calcio europeo nei prossimi tre anni”, ha detto Vieira nel podcast Stick to Football. “Naturalmente, a partire da quest’anno, c’è un grande cambiamento nei giovani giocatori, e quest’anno è stato molto impegnativo e difficile: abbiamo lottato e attraversato periodi difficili”.

Vieira preferisce uno stile di gioco basato sul possesso palla, ma raramente trova giocatori che lo eseguono. Al Crystal Palace, è stato costretto ad abbandonare queste tattiche a favore di uno stile di contropiede, che ha portato all’espulsione di Vieira dopo una serie di 12 partite senza vittorie.

Lo stile di gioco dello Strasburgo appare altrettanto confuso, con Vieira che incoraggia la sua squadra a far circolare la palla quando ce l’ha (82 su 99) – anche se tali opportunità sono rare (possesso, 17 su 99) – ma la sua squadra spesso manca di intensità in attacco. l’estremità superiore del campo (Creare opportunità, 41 di 99).

L’esperienza di Vieira come allenatore del New York City FC nella Major League Soccer sarà un utile inizio per adattarsi al calcio americano, ma i suoi ruoli recenti hanno dimostrato che è ancora un manager in via di sviluppo rispetto agli altri candidati sulla lista.

Nella sua vecchia posizione, a centrocampo, dove l’attuale rosa è ricca di talento. Giovani talenti come Johnny Cardoso e Malik Tillman del Real Betis possono imparare da uno dei migliori giocatori di sempre in questo ruolo. Allo stesso tempo, il trio più esperto formato da Pulisic, Weston McKennie e Tim Weah avrà un allenatore che sa esattamente cosa vuol dire giocare per due dei più grandi club italiani, Milan e Juventus. La nazionale americana ha già provato grandi giocatori come allenatore (vedi Jurgen Klinsmann) con risultati diversi, ma il curriculum di Vieira è tra i migliori.

Avere un campione della Coppa del Mondo alla guida della prossima Coppa del Mondo sarebbe un potenziale vantaggio.

(Immagini principali: Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto