CronacaPalermo

Coltivavano marijuana in casa: in manette un trentottenne, denunciata la convivente

La sostanza posta in sequestro, che immessa sul mercato avrebbe fruttato oltre 6000 euro, verrà campionata ed analizzata da parte del competente Laboratorio del Comando Provinciale CC di Palermo


I Carabinieri della Stazione di Partanna Mondello hanno arrestato un palermitano di 38 anni le cui iniziali sono M.f.m, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari, perquisita l’abitazione del trentottenne, hanno rinvenuto circa 800 grammi di marijuana sfusa e cinque piante di “cannabis” alte fino a 160 cm, insieme ad attrezzature per la coltivazione e al fertilizzante.


Anche la convivente, una trentunenne palermitana, è stata denunciata all’autorità giudiziaria per lo stesso reato. M.f.m, è stato tradotto presso la casa circondariale “Lorusso-Pagliarelli” su disposizione della Procura di Palermo, ove è in attesa dell’udienza di convalida del  G.i.p. del Tribunale di Palermo. La sostanza posta in sequestro, che immessa sul mercato avrebbe fruttato oltre 6000 euro, verrà campionata ed analizzata da parte del competente Laboratorio del Comando Provinciale CC di Palermo.

Articoli Correlati

Back to top button
Close