CronacaPalermo

Controlli pesca in mare: Guardia Costiera sequestra circa 2700 kg di prodotti ittici

Una motopesca della marineria di Termini Imerese è stata sanzionata per aver pescato esemplari di Tonno Rosso (circa 800 kg) senza avere la necessaria quota. Inoltre sono stati sanzionati anche due pescatori diportisti, uno nella zona di Marsala, intento a sbarcare un ingente quantitativo di Tonno Rosso (circa 1850 kg) ed un altro nel palermitano intento a pescare con attrezzi professionali



Proseguono i controlli, coordinati dal Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima della Sicilia Occidentale che, nel corso del week end, ha eseguito, mirate attività ispettive in mare ed ai punti di sbarco che hanno portato al sequestro di circa 2700 kg di prodotti ittici e di un attrezzo da pesca utilizzato illegalmente per la cattura degli stessi, per un totale di circa 10.000 euro di sanzioni.

In particolare è stato sanzionato un motopesca della marineria di Termini Imerese per aver pescato esemplari di Tonno Rosso (circa 800 kg) senza disporre della necessaria quota. Allo stesso motopesca è stata contestata, altresì, la condotta di intralcio all’attività ispettiva per essersi dato alla fuga durante i controlli presso il porto di Termini Imerese.

Inoltre sono stati sanzionati anche due pescatori diportisti, uno nella zona di Marsala, intento a sbarcare un ingente quantitativo di Tonno Rosso (circa 1850 kg) ed un altro nel palermitano intento a pescare con attrezzi professionali. Per quest’ultimo è stato disposto il sequestro del palangaro e dell’esemplare di pesce spada rinvenuto a bordo.

Tutti i prodotti ittici giudicati idonei al consumo alimentare umano, dai Medici Veterinari dell’ASP di riferimento, sono stati devoluti in beneficenza ad istituti caritatevoli. L’attività di controllo su tutta la filiera ittica, proseguirà meticolosamente nei prossimi giorni al fine di tutelare i consumatori scongiurando pericoli per la salute pubblica e nel contempo prevenire comportamenti illeciti a tutela della risorsa ittica. In tale contesto le attività di verifica si concentreranno anche su ispezioni alle attività commerciali all’ingrosso ed al dettaglio, alle attività di ristorazione ed agli ambulanti.

Articoli Correlati

Back to top button
Close