Deutsche Bank chiude in Russia, inverte la rotta dopo il contraccolpo

  • Il CEO di Deutsche ha affermato che l’uscita “andrebbe contro i nostri valori”
  • Gli investitori hanno criticato la presenza di Deutsche in Russia
  • 2021 CEO paga il 20%

FRANCOFORTE, 11 marzo (Reuters) – Deutsche Bank (DBKGn.DE)Che ha affrontato dure critiche da parte di alcuni investitori e politici per i suoi continui legami con la Russia, venerdì ha dichiarato con una mossa a sorpresa che avrebbe posto fine ai suoi affari nel paese.

Deutsche si unisce a Goldman Sachs (GS.N) JP Morgan Chase (JPM.N)È stata la prima grande banca statunitense ad andarsene dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. Queste mosse mettono pressione sui concorrenti a seguire. Per saperne di più.

Deutsche ha resistito alle pressioni per tagliare i legami, sostenendo di aver bisogno del supporto delle multinazionali che fanno affari in Russia.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Ma venerdì sera a Francoforte, la banca ha improvvisamente invertito la rotta.

“Stiamo chiudendo le nostre attività rimanenti in Russia mentre aiutiamo i nostri clienti multinazionali non russi a ridurre le loro operazioni”, ha affermato la banca.

“Non ci saranno nuovi affari in Russia”, ha detto Deutsche.

Il giorno prima, il CEO di Deutsche Bank Christian Swing ha spiegato ai dipendenti perché la banca non si era ritirata.

“La risposta è che questo va contro i nostri valori”, ha scritto. “Abbiamo clienti che non possono lasciare la Russia dall’oggi al domani”.

Bill Browder, un investitore che ha trascorso anni a fare una campagna per denunciare la corruzione in Russia, ha affermato che la sopravvivenza di Deutsche Bank è “totalmente in contrasto con la comunità imprenditoriale internazionale e porterebbe a una reazione negativa, perdendo reputazione e affari in Occidente”.

READ  40 La migliore antizanzare elettrici del 2022 - Non acquistare una antizanzare elettrici finché non leggi QUESTO!

“Sarei sorpreso se riuscissero a mantenere questa posizione poiché la situazione in Ucraina continua a deteriorarsi”, ha detto Browder a Reuters venerdì.

Le critiche sono arrivate quando le forze russe che premevano su Kiev si stavano riorganizzando a nord-ovest della capitale ucraina e la Gran Bretagna ha affermato che Mosca potrebbe ora pianificare un attacco alla città in pochi giorni. Per saperne di più

Fabio de Masi, ex membro del Bundestag e attivista di spicco contro la criminalità finanziaria, ha affermato che la Deutsche Bank ha stretti legami con l’élite russa, molti dei quali hanno subito sanzioni, e che la relazione, poiché coinvolge l’attività criminale russa, deve finire . .

‘Guardando’

Deutsche Bank ha affermato di aver ridotto la sua presenza in Russia negli ultimi anni. Questa settimana ha rivelato 2,9 miliardi di euro di rischio di credito per il Paese e ha affermato che l’esposizione era “molto limitata”. Per saperne di più

Gestisce anche un centro tecnologico con circa 1.500 dipendenti in Russia e a dicembre ha aperto una nuova sede a Mosca, che all’epoca rappresentava un “investimento significativo e un impegno per il mercato russo”.

La Russia ha spinto Deutsche Bank in acqua calda in passato.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha indagato sulla questione per anni nel corso di transazioni che secondo le autorità sarebbero state utilizzate per riciclare 10 miliardi di dollari dalla Russia, il che ha comportato una multa di quasi 700 milioni di dollari alla banca tedesca.

La Deutsche Bank ha dichiarato venerdì che le indagini del Dipartimento di Giustizia erano “in corso”.

La lite sulla Russia è arrivata quando Deutsche Bank ha rivelato nel suo rapporto annuale di aver pagato alla società di cucito 8,8 milioni di euro (9,68 milioni di dollari) nel 2021, un aumento del 20% rispetto all’anno precedente.

READ  Kanye West licenzia l'avvocato divorzista poco prima dell'udienza di Kim

Complessivamente, il prestatore ha pagato il 14% in più, ovvero 2,1 miliardi di euro, in bonus per il 2021, premiando i dipendenti per l’anno più redditizio della banca in un decennio.

(1 dollaro = 0,9088 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Tom Sims, John O’Donnell e Frank Sebelt; Rapporti aggiuntivi di Caroline Cohn; Montaggio di Miranda Murray, Jason Neely, Alexander Smith e Chizu Nomiyama

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,381FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles