Dr. Disrespect afferma che il divieto di Twitch segue i messaggi diretti ai minori: “Non sono un predatore”

Jay Beam, noto anche come il popolare personaggio dei videogiochi Dr Disrespect, martedì ha risposto alle accuse di aver inviato messaggi sessualmente espliciti a un minore su Twitch, la piattaforma che lo ha bandito per ragioni inspiegabili nel 2020.

In un post su X, Beahm Ha detto di aver inviato messaggi a un minore nel 2017, che ha descritto come “conversazioni informali, avanti e indietro che a volte tendono troppo verso l’essere inappropriate”.

Beam, 42 anni, aveva circa 4 milioni di follower e un lucroso contratto di streaming su Twitch al momento del suo ban. Ora è in streaming su 4,73 milioni di abbonati su YouTube. Twitch e YouTube non hanno risposto alle richieste di commento. (Twitch è di proprietà di Amazon, il cui fondatore Jeff Bezos possiede il Washington Post.)

I messaggi espliciti e il loro collegamento al divieto sono stati segnalati questa settimana da Notizie Bloomberg E il bordo, sulla base di resoconti provenienti da fonti anonime a conoscenza della questione. Ci sono state segnalazioni simili Pubblicato venerdì Scritto da Cody Conners, un ex dipendente di Twitch che non ha menzionato Beahm nel post.

Nel suo post di martedì, Beam ha detto in parte: “Non è successo nulla di illegale, nessuna foto è stata condivisa, nessun crimine è stato commesso e non ho mai incontrato questa persona”. Secondo la cronologia delle modifiche del suo post su X, Beam inizialmente scrisse che la persona era un “individuo minore”, poi rimosse la parola “minore”, per poi aggiungerla nuovamente.

“Ora, da un punto di vista morale, mi assumerò sicuramente la responsabilità”, ha scritto Beam nel post. “Non avrei mai dovuto apprezzare queste conversazioni, tanto per cominciare. Dipende da me. Dipende da me come adulto, marito e padre.” Ha aggiunto che non è un “predatore o un pedofilo”. il martedì.

READ  I colloqui riprendono venerdì con 'ottimismo' nell'aria - Scadenza

In un’intervista del 2020 con il Washington Post, poco dopo il divieto, Beam ha affermato che la decisione di Twitch è stata un “totale shock” e ha detto di non sapere perché è stato espulso dalla piattaforma. Ha detto che nel 2022 ha risolto una causa contro la società, aggiungendo che “nessuna delle parti ammette alcun illecito”.

Da quando l’accusa è emersa venerdì, alcune delle partnership commerciali di Beahm sono state sciolte. Ha co-fondato uno studio di videogiochi nel 2021 chiamato Midnight Society. di lunedi, Studio su X ha detto Lei “ha presunto la sua innocenza e ha iniziato a parlare con le parti coinvolte” e ha detto che avrebbe interrotto immediatamente i suoi rapporti con Beyhm. Martedì, la famosa società di accessori per giochi Turtle Beach ha confermato che non avrebbe più continuato la sua collaborazione con lui.

La rivelazione di Behm pone fine a un mistero che durava da quattro anni davanti al pubblico sul motivo per cui Twitch ha rescisso il suo contratto pluriennale con lui nel 2020. L’accordo era emblematico di un’era in cui le piattaforme di streaming iniziarono a firmare contratti esclusivi multimilionari con creatori di contenuti come gli atleti . Il contratto di Behm durò solo pochi mesi prima che Twitch tagliasse i rapporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto