Dicembre 1, 2021

Il Tarlo

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Il Tarlo

E i funzionari della banca centrale sono aperti ad accelerare l’acquisto di obbligazioni e i tassi sono in aumento

24 novembre (Reuters) – I politici in ascesa della Federal Reserve affermano che la politica dell’ultimo minuto della Federal Reserve statunitense dice che è pronta ad accelerare il suo programma di acquisto di obbligazioni se l’inflazione aumenta e si muove più velocemente per aumentare i tassi di interesse. La folla ha mostrato.

La lettura, pubblicata mercoledì, è l’ultima indicazione che le preoccupazioni sull’aumento dell’inflazione presso la banca centrale sono ora radicate, con diversi funzionari alla riunione del 2-3 novembre che suggeriscono che le maggiori pressioni sui prezzi rimarranno stabili.

La persistenza e l’escalation delle pressioni sui prezzi hanno colto di sorpresa la Casa Bianca e la banca centrale e hanno spinto entrambe a rispondere. All’inizio di questa settimana, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente della banca centrale Jerome Powell hanno chiesto un’azione per affrontare l’aumento dei prezzi delle materie prime, inclusi cibo, benzina e affitto.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Sebbene l’aumento dell’inflazione nella tarda primavera e nell’estate sia stato descritto come temporaneo, le preoccupazioni all’interno della banca centrale sono aumentate poiché le misurazioni hanno continuato ad aumentare fino all’autunno.

“Vari partecipanti hanno affermato che il gruppo (organizzazione politica) dovrebbe essere pronto ad adeguare il ritmo degli acquisti di attività e ad aumentare il limite target per il coefficiente finanziario federale prima dei partecipanti se l’inflazione continua a essere superiore ai livelli in linea con gli obiettivi del gruppo”, ha affermato la banca centrale in una nota.

In una riunione del mese scorso, i responsabili delle politiche delle banche centrali hanno deciso all’unanimità di tagliare i 120 miliardi di dollari della banca centrale negli acquisti mensili di titoli del tesoro e obbligazioni ipotecarie della banca centrale, un piano per aiutare a rilanciare l’economia attraverso l’epidemia di COVID-19 entro l’inizio del 2020. Durante tali discussioni, un certo numero di persone ha sostenuto la rapida riduzione del piano di acquisto di obbligazioni, secondo il verbale.

READ  E' stato scelto un arbitro per il processo degli accusati di omicidio per la morte di Ahmed Arbury. Solo 1 giudice è nero

Gli acquisti di proprietà diminuiranno completamente entro il prossimo giugno al ritmo originale. Tuttavia, gli appelli di alcuni responsabili delle politiche per accelerare i tempi di fronte alla persistente inflazione elevata e ai forti guadagni di posti di lavoro hanno dato alla Fed una maggiore flessibilità per aumentare il suo tasso di interesse overnight standard dall’attuale chiusura. Livello zero all’inizio del prossimo anno, se necessario.

Con l’indice S&P 500, la reazione degli investitori alla pubblicazione del minuto è stata ampiamente attenuata. (.SPX) In aumento di circa lo 0,2% negli scambi pomeridiani. I rendimenti dei titoli di stato a breve, che sono molto sensibili alle aspettative della politica della Fed, sono rimasti leggermente superiori, mentre il dollaro si è avvicinato al suo massimo dal luglio 2020 rispetto al paniere di valute dei principali partner commerciali.

Paul Ashworth, capo economista dell’economista statunitense, ha dichiarato:

‘Non esiterò’

Alla riunione di novembre della Fed, molti politici, tuttavia, hanno sostenuto un approccio più indulgente e hanno sostenuto che dovrebbero essere disponibili più dati, sebbene la Fed “non esiterà a intraprendere azioni appropriate di fronte alle sue rischiose pressioni inflazionistiche a lungo termine – guidare la stabilità dei prezzi e gli obiettivi di occupazione.”

Ma con dati economici più robusti pubblicati nelle ultime tre settimane, tutte le indicazioni sono ora che il prossimo incontro politico della banca centrale il 14-15 dicembre confermerà l’accelerazione degli acquisti di obbligazioni.

I dati pubblicati mercoledì mostrano che il numero di americani che hanno presentato nuove richieste di sussidi di disoccupazione è sceso al livello più basso dal 1969 la scorsa settimana, mentre l’inflazione preferita dalla banca centrale rimane alta. Più del doppio Obiettivo medio flessibile della banca centrale del 2% in ottobre.

READ  Rapimento di Haiti: le forze di sicurezza affermano che 17 missionari americani e canadesi sono stati rapiti da 400 gang maoiste americane

Mary Daley, capo della Fed di San Francisco, uno dei politici più cauti della banca centrale, ha dichiarato mercoledì che se i dati sull’occupazione e sull’inflazione sono coerenti, è pronta a tagliare rapidamente il suo programma di acquisto di obbligazioni e a guardare alla politica della banca centrale. -Prendere un comitato per aumentare i tassi una o due volte l’anno prossimo.

Secondo il piano FedWatch di CME Group, gli investitori ora vedono una probabilità del 53% che il tasso di prestito overnight della banca centrale sarà del 45% nel maggio 2022.

L’inflazione in ottobre è salita al ritmo annuale più veloce in 31 anni, mettendo alla prova l’ipotesi della banca centrale secondo cui lo scoppio dell’epidemia sarebbe temporaneo poiché le interruzioni dell’offerta si attenuano e la domanda di beni e servizi ruota.

Alcuni altri politici hanno affermato di essere più a loro agio con gli aumenti dei tassi di interesse all’inizio del prossimo anno rispetto a quanto previsto in precedenza, osservando che il ritmo degli attuali guadagni di posti di lavoro potrebbe spingere la banca centrale più vicino al suo obiettivo di lavoro massimo o raggiungere il suo obiettivo massimo. Del 2022.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Relazione di Lindsay Dunsmuir; Paul Simao Editing

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.