È morto all’età di 58 anni Jean-Marc Wally, direttore del Dallas Buyers’ Club

LOS ANGELES – Il regista e produttore vincitore di un Emmy Jean-Marc Wally è morto dopo aver diretto il film di successo “Big Little Lies” della serie HBO. Ha 58 anni.

Il suo rappresentante, Bumble Ward, ha detto domenica che Wally è morto improvvisamente nella sua stanza fuori Quebec City, in Canada, durante il fine settimana.

Wally è stato elogiato per il suo approccio naturale al cinema negli ultimi dieci anni, dirigendo star come Reese Witherspoon, Nicole Kidman, Amy Adams e Jack Gillenhall.

Ha diretto Emily Blunt nel 2009 in “The Young Victoria” ed è diventato il nome più ricercato a Hollywood dopo il “Dallas Pierce Club” con Matthew McConaughey e Jared Letto, e ha ricevuto sei nomination all’Oscar, tra cui quella per il miglior film.

Spesso ha dato agli attori la libertà di migliorare la luce naturale e le telecamere portatili e le sceneggiature e ha vagato in uno spazio scenico. La troupe ha vagato su e giù per la costa del Pacifico per le riprese di Witherspoon in “Wild” del 2014.

In un’intervista del 2014 con l’Associated Press, il regista canadese ha detto del suo cast: “Possono muoversi ovunque”. “Enfatizza storia, emozione, personaggi. Cerco di non interferire troppo. Non sento il bisogno di tagliare gli spettacoli. Spesso, io e il direttore della fotografia dicevamo: ‘Questa location è brutta. Non è molto buono. Ma, ehi, questa è la vita”.

Si è riunito con Witherspoon per dirigere la prima stagione di “Big Little Lies” nel 2017 e ha diretto Adams in “Sharp Objects” del 2018 per HBO. Valli ha vinto due premi DGA.

READ  Adam Kinsinger, un critico repubblicano di Trump, non si candiderà più alla Camera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto