I guerrieri sono “emotivamente preparati” per la partenza di Klay Thompson, secondo Zack Lowe – NBC Sports Bay Area & California

Aumentano le tensioni tra Klay Thompson e i Warriors con la free agency della NBA all’orizzonte.

Mentre entrambe le parti ora capiscono che tutto questo fa parte degli affari, c’è un aspetto emotivo che potrebbe essere un fattore nella decisione imminente.

Quelle emozioni sembrano palpabili per Zach Lowe di ESPN, che crede che le due parti si stiano separando.

“Sembra che siano emotivamente pronti per l’opportunità”, ha detto Lowe al programma “Wake Up” mercoledì mattina. “Penso che ci siano sentimenti feriti da entrambe le parti per questa riunione. Ne sapremo molto venerdì. C’è la scadenza del 20 giugno per il contratto di Chris Paul con 30 milioni di dollari garantiti. O quando i Warriors lo rinunceranno, il Il compito dei Warriors è trovare scambi per Chris Paul. Può essere difficile tenere unita l’intera squadra.

“Non vogliono pagare questa enorme agevolazione fiscale a una squadra che sta lottando per arrivare ai playoff. E Klay, tutti hanno bisogno di tirare, si adatterà ovunque. È solo una questione di chi ha i soldi e i mezzi. Lo guardo e gli do quello che vuole.” [the] Denver [Nuggets] Per esempio. Se Kentavious Caldwell-Pope lascia Denver, lo stesso vale per Klay Thompson? Qual è la sua priorità? Sono soldi? Ha successo? Torneremo al Golden State?”

Al momento, Thompson e i Warriors devono ancora concordare un’estensione del contratto e il cinque volte All-Star dell’NBA arriverà sul mercato domenica sera.

Numerosi rapporti indicano che Thompson sta cercando un contratto di almeno tre anni, che i Warriors devono ancora offrire. Secondo quanto riferito, Golden State ha offerto al tiratore scelto un contratto di due anni prima della libera agenzia, ma sembra che Thompson proverà il terreno con altre squadre.

READ  Presidente iraniano Raisi: iniziano i giorni dei funerali mentre gli investigatori indagano sull'incidente dell'elicottero

Thompson è stato scelto dal Golden State nel 2011 e ha trascorso tutta la sua carriera nella Bay Area, aiutando i Warriors a vincere quattro titoli NBA.

Tutte le emozioni sono comprensibili, ma nulla è permanente.

“Romanticamente, la mia anima romantica vuole che questi tre ragazzi suonino insieme per sempre”, ha detto Lowe. “Non sempre otteniamo ciò che vogliamo.”

Scarica e segui il podcast Dubs Talk


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto