Jacksonville approva la ristrutturazione da 1,4 miliardi di dollari del Jaguars Stadium

JACKSONVILLE, Florida – Martedì sera il Consiglio comunale di Jacksonville ha votato 14-1 per approvare un accordo tra i Jaguars e la città sulla ristrutturazione da 1,4 miliardi di dollari dell’EverBank Stadium.

Ciò avvicina i Jaguars a garantire la stabilità a lungo termine della franchigia, con l’ultimo ostacolo rappresentato dall’approvazione dell’accordo da parte di 24 dei 32 proprietari della NFL durante gli incontri di ottobre della lega ad Atlanta.

Se ciò accadesse, la costruzione dovrebbe iniziare dopo la stagione 2025 della squadra e sarà terminata in tempo per la stagione 2028.

“Questo è un giorno storico per la nostra città”, ha detto il sindaco di Jacksonville Donna Deegan. “Come ho detto al consiglio, questo è ciò che possiamo fare quando discutiamo insieme e ci concentriamo insieme su un obiettivo.

“Enorme. Penso che sia un progresso generazionale.”

I Jaguars e la città hanno deciso di contribuire con 625 milioni di dollari alla ristrutturazione, ma la città ha anche accettato di pagare 150 milioni di dollari nelle prossime due stagioni per la manutenzione e le riparazioni per preparare lo stadio alla costruzione. Ciò significa che la città sarà responsabile del 55% del costo totale.

Inoltre, l’accordo prevede che il proprietario dei Jaguars, Shad Khan, sarà responsabile del superamento dei costi di ristrutturazione e dell’80,4% delle spese giornaliere della partita.

READ  I Big Ten AD sollecitano il commissario Tony Pettitte a pronunciarsi sullo scandalo del Michigan

Oltre al rinnovo, l’accordo tra la città e i Jaguars prevede un contratto di locazione di 30 anni a partire dalla riapertura dello stadio e un accordo di non trasferimento, che metterebbe a tacere le voci di un trasferimento dello stadio che hanno circondato il franchise di piccolo mercato negli ultimi 15 anni. C’è anche una clausola che limita i Jaguars a una partita casalinga all’anno a Londra, a meno che la NFL non richieda loro di partecipare a una partita internazionale aggiuntiva una volta ogni quattro stagioni – e questo solo durante le stagioni in cui la squadra gioca nove partite casalinghe (ciascuna anno dispari).

I Jaguars giocano una partita casalinga ogni anno a Londra dal 2013 (tranne nel 2020 a causa della pandemia). La scorsa stagione hanno giocato due partite consecutive a Londra, ma solo una partita con la squadra di casa. È previsto che lo facciano di nuovo nel 2024.

Il presidente dei Jaguars, Mark Lamping, ha affermato che la squadra ha avviato il processo verso la creazione di uno stadio nuovo o rinnovato nel 2016 e il voto di martedì sera è stato il culmine di otto anni di lavoro.

“Il motivo per cui abbiamo iniziato a lavorare così presto è perché abbiamo esaminato quelle città che avevano problemi con le loro squadre”, ha detto Lamping. “Sfortunatamente, ci sono state città che hanno perso squadre contro la NFL, e nel complesso hanno tutte la stessa cosa in comune. È un mercato più piccolo. La squadra non ha un contratto di locazione che lo lega alla città e ha uno stadio irrisolto L’impegno di Shadd fin dall’inizio è stato quello di fare tutto il possibile per garantire che ciò non accada a Jacksonville.

READ  Il Team USA è in testa alla classifica mondiale maschile FIBA, superando la Spagna

“Abbiamo speso un’enorme quantità di tempo e risorse, soprattutto negli ultimi quattro anni, e siamo entusiasti di essere riusciti a raggiungere questo obiettivo. Questo era un obiettivo che Shad aveva e condiviso con la comunità nel preservare i giaguari qui nel nord-est Florida per le generazioni future questa sera Abbiamo trasformato Questo obiettivo è diventato realtà grazie al sindaco e al suo team.

Lo stadio rinnovato sarà simile al SoFi Stadium di Inglewood, in California, con una tettoia ombreggiante su ogni posto che ridurrà la temperatura di 15 gradi. Le partite dei Jaguars avranno una capienza di 63.000 posti, ma i posti a sedere potranno essere ampliati a più di 70.000 per ospitare la partita annuale Florida-Georgia e potenzialmente attirare altri eventi sportivi e concerti.

Il piano è che i Jaguars continuino a giocare all’Everbank Stadium con una capacità ridotta nel 2026 e poi giochino la stagione 2027 altrove. Il Ben Hill Griffin Stadium nel campus dell’Università della Florida a Gainesville e il Camping World Stadium a Orlando sono le due opzioni dopo che i Jaguars hanno escluso la possibilità di giocare al Daytona International Raceway a causa della mancanza di infrastrutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto