La CNN ha annunciato ulteriori licenziamenti in preparazione per un futuro oltre la televisione via cavo

La CNN sta tagliando posti di lavoro e ristrutturando le sue operazioni di informazione come parte degli sforzi continui della società per rafforzare la sua offerta digitale e fare meno affidamento sul suo canale di notizie via cavo.

Anche i cambiamenti segnalato da Reporter di Hollywood I tagli, che l’amministratore delegato della CNN Mark Thompson ha inviato mercoledì ai dipendenti, includono il licenziamento di “circa un centinaio” di dipendenti, che rappresentano meno del 3% della forza lavoro dell’azienda di oltre 3.500 dipendenti. I tagli fanno seguito ai licenziamenti nel 2022, compresi i posti di lavoro persi quando il servizio di streaming della rete, CNN Plus, ha chiuso meno di un mese dopo il suo lancio.

La nota di oggi includeva anche i piani di Thompson di unire i notiziari televisivi della CNN e i team di notizie digitali in un’unica “organizzazione giornalistica globale” che ridurrebbe gli sforzi duplicati e consentirebbe agli “uffici di stampa nazionali e internazionali” di lavorare insieme su “grandi storie dell’ultima ora”.

Mentre le notizie fornite attraverso i social media e altre fonti digitali continuano a limitare la visione delle notizie via cavo, Thompson ha cercato di migliorare l’offerta di notizie digitali della CNN da quando ha assunto la carica di CEO lo scorso ottobre.

“Questo sforzo includerà una spinta strategica verso l’intelligenza artificiale”.

Thompson ha anche sottolineato una maggiore dipendenza dai video, incluso il lancio di due canali aggiuntivi supportati da pubblicità entro la fine dell’anno e la creazione di un nuovo TV Futures Lab che sarà responsabile della creazione di programmi di trasmissione per CNN Max e dello sviluppo di nuovi modi per trasmettere le notizie dell’azienda ad altri canali digitali. piattaforme.

READ  McDonald's sta valutando la possibilità di offrire un pasto da 5 dollari per riconquistare i clienti. Ecco cosa otterrai.

CNN.com lancerà anche il suo primo prodotto di abbonamento diretto al consumatore entro la fine dell’anno. Dettagli specifici sul nuovo prodotto in abbonamento non sono stati rivelati, ma farà parte di una suite più ampia di offerte a pagamento che la CNN sta pianificando, comprese notizie, analisi e contenuti sullo stile di vita.

Il promemoria affronta anche il modo in cui l’intelligenza artificiale potrebbe svolgere un ruolo nel futuro dell’offerta digitale ampliata della CNN. “Questi sforzi includeranno una spinta strategica verso l’intelligenza artificiale per determinare il modo migliore per sfruttare in modo sicuro questa nuova tecnologia emergente per servire il nostro pubblico e raggiungere i nostri obiettivi giornalistici in modo più efficace e reattivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto