Cronaca

La residenza sanitaria assistita di Piana degli Albanesi trasformata in RSA Covid

La struttura è dotata di 40 posti letto

La Residenza Sanitaria Assistita di Piana degli Albanesi dell’Asp di Palermo è stata trasformata, temporaneamente, in RSA dedicata all’assistenza di anziani non autosufficienti covid positivi. Sono, complessivamente, 40 i posti letto  attivi, già, da ieri sera, (estensibili, in caso di necessità, a 60 posti). L’accesso è riservato a persone non autosufficienti prioritariamente in dimissione da reparti ospedalieri covid. Rimarranno ricoverati a Piana degli Albanesi fino a quando non risulteranno negativi al tampone molecolare.

Nella struttura lavorano medici, infermieri, operatori socio-sanitari oltre ad uno psicologo ed un assistente sociale. Oltre ai 40 posti letto nella RSA Covid di Piana degli Albanesi, l’Asp di Palermo può contare su altre due strutture a bassa intensità di cura: la RSA “Omnia Services” di Borgetto dotata di 30 posti letto ed il Domicilio Protetto di Castelbuono con 24 posti letto. Per i pazienti covid positivi autosufficienti, clinicamente guariti, che non possono fare rientro al proprio domicilio rimane sempre disponibile il Covid Hotel San Paolo Palace di Palermo (100 posti).

Articoli Correlati

Back to top button
Close