L’esercito israeliano rende noti i nomi di due soldati martiri

Venerdì l’esercito israeliano ha reso noti i nomi di due soldati uccisi in una battaglia nella Striscia di Gaza con colpi di mortaio.

Il maggiore sergente. (Riserva) Omar Samadja, 25 anni, di Ganot Hadar, del 9203° battaglione della Brigata Alexandroni, è stato martirizzato durante i combattimenti nel centro della Striscia di Gaza.

Il maggiore sergente. (Riserva) Saadia Yaqoub Deri, 27 anni, di Tel Aviv, del 9203° battaglione della Brigata Alexandroni, è stata martirizzata nei combattimenti nel centro della Striscia di Gaza.

L’esercito ha riferito che tre soldati sono rimasti gravemente feriti nello stesso incidente. Sono stati portati in ospedale per ricevere ulteriori cure mediche.

Secondo i media israeliani, Omar è il figlio di Oren Smadja, ex judoka, medaglia olimpica e allenatore della squadra israeliana di judo per i Giochi Olimpici.

La 162a divisione della brigata corazzata dell’IDF operante a Rafah, giugno 2024 (Fonte: Unità del portavoce dell’IDF)

Sadiya Jacob Diri lascia la moglie Rachel e due figli di due e un anno. Stava studiando per gli esami rabbinici prima di essere arruolato il 7 ottobre nelle riserve.

Quello che è successo?

Un’unità della Brigata Alexandroni, che si muoveva a piedi giovedì pomeriggio lungo il corridoio Netzarim, è caduta in un’imboscata da parte dei terroristi di Hamas a una distanza relativamente breve. Nell’imboscata sono stati sparati cinque colpi di mortaio contro i soldati.

L’incidente è avvenuto giovedì prima delle 16. Il processo di evacuazione dei feriti è stato complicato, poiché i soldati dell’IDF hanno aperto il fuoco pesante verso l’area dove i terroristi hanno sparato colpi di mortaio. Le squadre mediche dell’IDF hanno fornito un rapido trattamento iniziale ed hanno evacuato i soldati feriti utilizzando 669 elicotteri negli ospedali del centro di Israele.

READ  Odessa: il “castello di Harry Potter” in Ucraina prende fuoco dopo l’attacco missilistico russo che uccide 5 persone


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto