BalestratePolitica

M5S Balestrate: “Stabilizzazione dei dipendenti non è merito di questi politici”


“Assistiamo da due giorni ad una vera e propria tragicomica farsa: il discorso retorico del vicesindaco che fa partire l’iter della stabilizzazione addirittura dagli anni ‘90 (quell’anno si svolgeva Italia ‘90 e scendeva in campo una nazionale del tutto diversa da quella che vinse il mondiale del 2006. A noi perché toccano sempre gli stessi politici?)”, a dirlo è il M5S Balestrate attraverso un comunicato stampa. “Il discorso e le comunicazioni del sindaco che sui social attribuisce meriti alla sua amministrazione e ai suoi consiglieri di maggioranza – dicono i pentastellati – lui, quelli di minoranza, non li ha mai considerati. La ragione starebbe nell’avere approvato in tempo il bilancio. Spiegateci di chi è il merito e mettetevi d’accordo: Sindaco o Vicesindaco? Rappresentano la stessa amministrazione e lavorano in sinergia oppure esprimono due amministrazioni diverse?”

“Chiariamo i fatti ai cittadini. Il mestiere esercitato da questi signori è un mestiere vecchio e noto. Attribuirsi i meriti significa creare un’aura di prestigio attorno alle loro figure che gli consentirà successivamente di potere fare campagna elettorale. Ma noi diciamo esattamente come stanno le cose. Il merito è esclusivamente della normativa nazionale e della legge regionale e di certo non dei politici locali. Siate onesti. Anche perché i dipendenti resteranno stipendiati dalla regione. Voi passerete mentre loro continueranno a fare gli impiegati comunali”, dice il M5S Balestrate che conclude: “Siamo veramente disgustati da questo tentativo di accaparrarsi meriti su fatti inesistenti. Siamo disgustati del loro affannoso tentativo nel perseguire questi finti obiettivi di becera politica. Sono riusciti a trasformare un giorno di festa per un’intera comunità in una barzelletta locale, triste, provinciale alla quale ci abituano da oltre 30 anni”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close