Neil Young cancella il resto del tour dei Crazy Horse a causa di un malore della band

Neil Young ha annunciato mercoledì che le restanti date del tour che stava eseguendo con il suo gruppo di lunga data, i Crazy Horse, sono state cancellate a causa della malattia che ha afflitto i “Two of Us” dalla loro ultima esibizione a maggio. Non è stato specificato se fosse tra le persone colpite.

Le cancellazioni includono offerte che potrebbero durare per tre mesi da oggi. Questi includono i sette spettacoli che Young aveva programmato in Canada a luglio, così come tre spettacoli americani che aveva programmato per la fine di settembre, all’Hollywood Bowl, all’Ohana Fest, che si tiene nel sud della California ed è gestito da Eddie Vedder, e al Bourbon Festival. E oltre nel Kentucky.

Young ha detto in a Dichiarazione sul loro sito web I membri della band senza nome si sono ammalati qualche tempo dopo il loro ultimo concerto, avvenuto più di un mese fa, il 22 maggio al Pine Knob Music Theatre di Clarkston, nel Michigan.

Non ha detto esattamente quanto sarebbe durata la pausa, ma presto è apparso chiaro dalle pagine web dei prossimi festival che la “grande occasione non pianificata” si sarebbe effettivamente prolungata fino alla fine di settembre. La pagina del concerto di Young all’Hollywood Bowl del 29 settembre ora produce un messaggio di errore e il Bowl ora appare scuro in quella data sul calendario ufficiale del locale. Il sito web dell’Oaha Festival di Dana Point ora elenca “TBA” invece della sede principale di Young il sabato sera, e un rappresentante del festival ha confermato che stanno cercando un sostituto.

READ  Il trattamento del fatale pilota della Williams si dichiara colpevole, ottiene il rinvio della pena e la sospensione della patente

“Finora il Love Earth Tour è stata un’esperienza straordinaria per noi”, inizia il messaggio di Young ai fan. “Grande folla e musica, ci siamo divertiti tantissimo!”

Ha continuato: “Quando due di noi si sono ammalati dopo il Pine Knob a Detroit, abbiamo dovuto prenderci una pausa. Non ci siamo ancora completamente ripresi, quindi è un peccato che il nostro fantastico tour includa una grande pausa non pianificata. Cercheremo di farlo”. suoneremo alcune delle date che abbiamo perso nel tempo quando saremo pronti a suonare.” Ancora rock! Sappiamo che molti di voi hanno programmato di viaggiare e ci scusiamo per l’inconveniente. Grazie per la comprensione e la pazienza.

“La salute è la prima cosa”, ha concluso Young. Vogliamo restare e portarvi più spettacoli e più album…. E per noi…. Con amore e grazie a tutti voi dei Crazy Horse… Neil, Micah, Ralph e Billy… Amate la Terra”.

La dichiarazione di Young sembrava lasciare aperta la possibilità che i biglietti fossero ancora validi per alcune date in un orario riprogrammato, ma nulla è stato confermato al riguardo. Un rappresentante di Young ha detto che stanno aspettando notizie su ulteriori informazioni per i possessori del biglietto.

Al momento della stesura di questo articolo, Ticketmaster ha ancora i biglietti in vendita per lo spettacolo dell’Hollywood Bowl, ma la scomparsa dell’evento da più pagine del sito web del Bowl sembra confermare che sia scomparso insieme agli altri spettacoli. Nessuno darebbe la colpa di queste cancellazioni alle scarse vendite, almeno: una mappa dei posti ancora esistente per il concerto del Bowl mostra solo i posti rimanenti nella parte posteriore.

Un rappresentante dell’Ohana Fest ha sottolineato una dichiarazione sui social media che diceva: “Siamo tristi di annunciare che Neil Young e Crazy Horse non si esibiranno più all’Ohana Fest 2024. Restate sintonizzati per aggiornare la formazione il più presto possibile; Nel frattempo auguriamo alla band una pronta guarigione. Bourbon & Beyond ha pubblicato un messaggio simile dicendo: “Resta sintonizzato per un annuncio di sostituzione”.

READ  Patrick Stewart era felice che Tom Hardy fosse stato smentito dopo il comportamento "strano" in Star Trek: Nemesis

I giovani fan rattristati dalle cancellazioni possono almeno consolarsi con l’uscita di venerdì del tanto atteso album, Early Daze, una raccolta di registrazioni inedite realizzate da Young con i Crazy Horse nel 1969.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto