PoliticaTrappeto

Nel nome del “Santo”. Le nuove deleghe assessoriali di Trappeto: ad Albano il cimitero, per La Fata il turismo

Una redistribuzione delle cariche con interessanti novità. Ad Albano i temi "scomodi" del cimitero e della rete idrica e fognaria , a Bologna i beni confiscati alla mafia


Dopo la nomina di Nicolò La Fata quale quarto assessore della giunta comunale di Trappeto, ecco ufficializzate le cariche del nuovo arrivato che – sostanzialmente – eredita la redistribuzione delle deleghe dei suoi colleghi Albano, Bologna e Orlando.

Alla scrivania di La Fata, dunque, si discuterà di Turismo e Spettacolo, Cultura, Pesca, Sviluppo Economico Rapporti con le Associazioni ed il volontariato, Protezione Civile e Randagismo. Tutto sostanzialmente invariato per l’assessore Rosita Orlando che continuerà ad avere le deleghe ai Servizi Sociali, Pubblica Istruzione, Pari Opportunità, Rapporti con gli Emigrati, Politiche Giovanili, Rapporti con le aree perifiche e che si occuperà inoltre di Trasporti e Mobilità e Sanità. Emanuele Bologna, il “tecnico”, viene confermato al Bilancio ma perde i Servizi Cimiteriali che vanno ad Albano, ma guadagna – in compenso – i rapporti con il Gal e Flag e i Beni Confiscati. Per l’uomo dei conti di Trappeto, infine, confermate le deleghe ad Attività produttive e Commercio, Lavori Pubblichi, Programmazione e progettazione Fondi Europe, Urbanistica, Energia.

Una nuova primvera per Andrea Albano che in un baleno passa da agnello sacrificale a custode degli assessorati caldi del Comune! Pur avendo perso 3 cariche a favore del neo assessore La Fata, per lui c’è la conferma al Territorio e Ambiente e Decoro Urbano – con la novità delle deleghe a Servizi Cimiteriali, Polizia Municipale e Viabilità Urbana ed Extraurbana  oltre a quelle di rappresentanza con Comitati e Consorzi e la supervisione della rete idrica e fognaria con annessa cura dei rapporti con Amap.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close
Close