CronacaPartinico

Partinico: avviso prevenzione incendi e messa in sicurezza dei terreni privati

Con l’arrivo imminente della stagione estiva è obbligo mettere in sicurezza i terreni privati in modo da prevenire gli incendi. Inoltre dal 15 giugno al 15 ottobre 2020 è vietato accendere fuochi, usare apparecchi a fiamma, bruciare stoppie, materiale erbaceo, sterpaglie, residui di potatura, di giardinaggio o usare sostanze infiammabili o accendere falò in tutto il territorio comunale in prossimità di boschi e terreni incolti



Il responsabile del Corpo di Polizia Municipale di Partinico avvisa i cittadini che proprietari, affittuari e gestori che a qualsiasi titolo abbiano la disponibilità di terreni ricadenti all’interno del territorio comunale che, in ottemperanza all’Ordinanza del Commissario Straordinario, autorità locale di Protezione Civile, n° 13 del 18 febbraio 2020, dovranno entro il termine perentorio del 14 Giugno 2020: provvedere al decespugliamento ed esportazione di sterpaglie, rovi, fieno, rami e vegetazione secca di ogni genere;  realizzare fasce tagliafuoco larghe almeno 10 metri in prossimità di fabbricati, boschi, strade (pubbliche e private) e ferrovie; provvedere all’apertura di viali tagliafuoco larghi almeno 10 metri in fondi di oltre 3000,00 mq di estensione in sostituzione della pulizia dell’intera area fermo restando, in capo al proprietario e/o conduttore, la responsabilità di attivare tutti i necessari accorgimenti atti a scongiurare l’innesco e la propagazione di incendi.

Inoltre dal 15 giugno al 15 ottobre 2020 è vietato accendere fuochi, usare apparecchi a fiamma, bruciare stoppie, materiale erbaceo, sterpaglie, residui di potatura, di giardinaggio o usare sostanze infiammabili o accendere falò in tutto il territorio comunale in prossimità di boschi e terreni incolti. Ai trasgressori saranno applicate: sanzioni amministrative previste dall’Ordinanza Commissariale n° 13 del 18 febbraio 2020; sanzioni penali ai sensi del 650 c.p. ove il fatto non costituisca reato più grave.

Leggi e Scarica Avviso

 

 

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare
Close
Back to top button
Close