CronacaPartinico

Partinico, dopo emergenza Covid l’ospedale tornerà alle esigenze del territorio. Comito: “Raggiunto risultato parziale”

Il consigliere comunale Toti Comito: “Un parziale risultato raggiunto da quei pochi che hanno sollevato il problema, ma adesso urge la creazione di un pronto soccorso a Partinico e urge il medico a bordo delle ambulanze di Partinico e Montelepre affinché possano essere assistiti e gestite quelle chiamate al 118 che non necessitano di ospedalizzazione”

L’Asp Palermo ha comunicato in una nota che quando terminerà l’emergenza legata all’infezione da Coronavirus, l’ospedale di Partinico tornerà ad essere una struttura aperta alle esigenze del territorio con tutte le specialità previste dalla rete ospedaliera, ma con l’aggiunta di attrezzature e di posti letto, prima investimenti, che faranno dell’ospedale partinicese un fiore all’occhiello per tutto il comprensorio.

“Un parziale risultato raggiunto da quei pochi che hanno sollevato il problema, hanno acceso i riflettori, si sono impegnati, hanno fatto la propria parte – dice il consigliere comunale di Partinico Toti Comito – un concreto impegno nero su bianco a ripristinare la struttura ad emergenza finita e un piccolo riconoscimento d’indennità aggiuntive agli operatori in forza al Covid ospedale di Partinico che rimane comunque poca roba rispetto ai sacrifici richiesti e comunque per la situazione che stanno affrontando non ci sono soldi che possano ripagare rischi e sacrifici”.

Il consigliere partinicese conclude: “Lo interpretiamo comunque come un segnale di apertura che tuttavia non ci distrae dal continuare a tenere alta l’attenzione e accesi i riflettori. Adesso urge la creazione di un pronto soccorso a Partinico prima che sia troppo tardi. Urge il medico a bordo delle ambulanze di Partinico e Montelepre affinché possano essere assistiti e gestite quelle chiamate al 118 che non necessitano di ospedalizzazione. In questo momento l’ambulanza di Partinico e Montelepre che interviene non può fare altro che portare il paziente al più vicino pronto soccorso. Diventa fondamentale pertanto dotare questi mezzi di personale medico”.

In basso la nota integrale dell’ASP Palermo

Leggi tutto l'articolo

Articoli Correlati

Back to top button
Close