Putin decide di occupare l’Ucraina, ma dice porte aperte alla diplomazia

“A questo punto, spero che abbia preso quella decisione”, ha detto Biden in una dichiarazione alla Casa Bianca.

Il presidente ha affermato che gli Stati Uniti sperano che le forze russe attaccheranno l’Ucraina “nella prossima settimana” o presto, e che un attacco sarà lanciato contro la capitale ucraina, Kiev.

Biden ha in programma di trascorrere il fine settimana incontrando la sua squadra di sicurezza nazionale e tenendosi in contatto con i leader mondiali per monitorare la crisi ucraina in corso dalla Casa Bianca, affermano diversi funzionari. Biden considerava un’abitudine recarsi nel Delaware, ma decise di rimanere a Washington.

Negli ultimi giorni, l’amministrazione Biden ha reso pubblici numerosi dettagli dell’intelligence sui movimenti russi, un cambiamento significativo nel modo in cui generalmente agiscono i funzionari della sicurezza nazionale degli Stati Uniti. L’amministrazione ha deciso di “discutere ad alta voce e ripetutamente” le mosse di Biden nella camera di Roosevelt venerdì per “giustificare l’invasione dell’Ucraina e impedire qualsiasi movimento che la Russia potrebbe dare loro”.

“Non commettere errori. Se la Russia continua i suoi piani, sarà responsabile di una guerra elettorale catastrofica e non necessaria”, ha aggiunto.

La dichiarazione del presidente venerdì secondo cui Putin era “determinato” a invadere l’Ucraina è stato un cambiamento significativo nella sua posizione. Biden in precedenza aveva affermato di non credere che il leader russo avesse preso la sua decisione, ma ha riconosciuto che la sua comprensione del pensiero di Putin era limitata. “La diplomazia è sempre possibile”, ha detto venerdì, aggiungendo che sperava che la diplomazia potesse migliorare la situazione.

Alla domanda sul perché crede che Putin stia prendendo in considerazione la diplomazia, Biden ha detto: “Abbiamo un’intelligenza significativa”.

READ  Sparatoria a Denver: Rampage lascia 5 morti, incluso l'uomo armato

La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha negato i commenti di Biden secondo cui la Russia vuole invadere l’Ucraina, secondo l’agenzia di stampa statale RIA-Novosti.

“Il presidente degli Stati Uniti ha ribadito il suo rapporto infondato sui tentativi della Russia di ‘attaccare’ l’Ucraina, minacciando di aumentare le sanzioni se minaccia Mosca. La Federazione Russa ha categoricamente negato tali rapporti e piani di espansione”, ha affermato la RIA.

I funzionari della Casa Bianca hanno avvertito che l’occupazione russa dell’Ucraina potrebbe portare a sanzioni globali, definendola “l’azione più drastica che abbiamo mai considerato contro la Russia”.

Biden ha affermato venerdì che la Russia ha travisato la falsa giustificazione di Putin per l’occupazione dell’Ucraina, accusando la Russia di aver commesso violazioni del cessate il fuoco in una “crisi in rapida escalation”.

“Negli ultimi giorni, abbiamo visto grandi progressi nei militanti filo-russi che hanno violato il cessate il fuoco per provocare l’Ucraina nel Donbass”, ha detto Biden. Media statali russi, inclusa la “falsa” affermazione di genocidio nella regione del Donbass.

Ma le affermazioni dei russi sono semplicemente prive di significato, ha affermato Biden, “credere che gli ucraini sceglieranno questo momento viola la logica di base – con 150.000 soldati di stanza ai suoi confini – della durata di un anno. Conflitto”.

Nonostante la valutazione degli Stati Uniti di un’invasione immediata dell’Ucraina, Biden ha affermato che spetta al presidente ucraino Volodymyr Zhelensky decidere se partecipare a una conferenza sulla sicurezza in Germania questo fine settimana. Il vicepresidente Kamala Harris dovrebbe incontrare Jalensky durante il vertice di sabato.

READ  Intensa ricerca dei dispersi nel fuoco di Franks: 'Stiamo ancora aspettando'

Venerdì scorso, la Casa Bianca ha accusato la Russia di un massiccio attacco informatico all’Ucraina all’inizio di questa settimana.

“Riteniamo che il governo russo sia responsabile di un gran numero di attacchi informatici alle banche ucraine questa settimana. Abbiamo informazioni tecniche che si collegano alla Direzione dell’intelligence russa o al GRU. Ha detto Anne Newberger, vice consigliere per la sicurezza nazionale per la tecnologia.

Il motivo dell’attacco è stato insolitamente veloce per il governo degli Stati Uniti e Newberger ha notato che la Russia aveva precedentemente beneficiato del ritardo degli Stati Uniti nell’incolpare le operazioni di hacking russi.

“La Russia vuole andare nell’ombra e continuare il suo comportamento malizioso contro l’Ucraina nel cyberspazio, comprese le precondizioni per una sua possibile invasione”, ha detto Newberger ai giornalisti nella sala conferenze della Casa Bianca.

Il discorso di Biden di venerdì arriva tra le crescenti tensioni nella regione.

Un funzionario della sicurezza che conosce l’ultima stima ha affermato che quasi la metà delle forze russe intorno all’Ucraina era sotto attacco. Il numero di unità tattiche di battaglione è aumentato da circa 120 a 125.

Il funzionario ha affermato che l’esercito russo spostava costantemente truppe verso il confine e che il numero di truppe sotto attacco aveva raggiunto il 40% al 50% nelle ultime 48 ore.

Michael Carpenter, l’ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, ha avvertito venerdì che gli Stati Uniti hanno valutato una significativa presenza militare russa vicino all’Ucraina nelle ultime due settimane.

“Potrebbero esserci stati 169.000-190.000 dipendenti in Ucraina e dintorni, rispetto ai circa 100.000 del 30 gennaio”, ha affermato in una dichiarazione alla riunione dell’OSCE. Ciò include le truppe russe al confine con l’Ucraina e le forze guidate dalla Russia nell’Ucraina orientale, che non sono state incluse nelle precedenti stime statunitensi sulla forza della Russia nella regione.

READ  L'attacco della Russia all'Ucraina ha mandato in tilt i mercati, con il prezzo del petrolio che è crollato a 105 dollari al barile.

Poco prima delle sue osservazioni, Biden ha parlato con gli alleati in Nord America e in Europa. Terrà telefonate con i leader di Canada, Francia, Germania, Italia, Polonia, Romania, Regno Unito, Unione Europea e NATO per discutere dell’attuale crisi.

Durante l’appello, i leader “hanno espresso profonda preoccupazione” per la situazione e hanno ribadito il loro sostegno all’Ucraina e hanno discusso di ulteriore assistenza economica al Paese, si legge nella dichiarazione della Casa Bianca.

“Si sono impegnati a continuare la diplomazia per disinnescare le tensioni assicurandosi al contempo di essere pronti a imporre costi economici rapidi e integrati alla Russia se sceglieranno di portare avanti il ​​conflitto. I leader hanno anche discusso degli sforzi per garantire la sicurezza della parte orientale della NATO”, il dichiarazione ha detto. .

Il presidente venerdì ha convocato un incontro del vicepresidente con tutti i membri del Congresso presenti alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco in Germania, ribadendo il lavoro svolto dagli Stati Uniti e dai suoi alleati, secondo qualcuno nella sala. Dovrebbe cercare di prevenire l’invasione russa dell’Ucraina. Ha inoltre informato i membri sulla situazione al confine con l’Ucraina.

La storia è stata aggiornata con un’ulteriore dichiarazione venerdì.

Al rapporto hanno contribuito Oren Liebermann, Kaitlan Collins, Darya Tarasova e Jonny Hallam della CNN.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,502FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles