CronacaTrappeto

Raccolta differenziata. Record storico per Trappeto: ad ottobre raggiunta la percentuale del 68%


La cittadina di Trappeto il mese scorso ha raggiunto la percentuale del 68% per quanto riguarda la raccolta differenziata. Per il piccolo paese marinaro è un record storico, ed è molto soddisfatta l’Amministrazione che attraverso un comunicato ha voluto ringraziare la cittadinanza per la collaborazione e il “Gruppo di Lavoro Ambiente” del Comune di Trappeto, che è stato costituito da circa due mesi, e gli operatori ecologici, per il lavoro svolto fino ad oggi. “I trappetesi continuano a rispondere bene – dichiara di Trappeto Santo Cosentino (nella foto) – segno che la raccolta differenziata dei rifiuti è diventata ormai una pratica consueta nelle nostre famiglie, sperando di fare ancora meglio. I cittadini devono fare qualche ulteriore sforzo, attenersi al rispetto del calendario giornaliero, mentre l’Amministrazione vigilerà per scovare e multare quanti ancora si ostinano ad abbandonano i rifiuti nelle strade. Le telecamere fisse e mobili che piazzeremo a breve ed i vari controlli che faranno la Polizia Municipale e la Guardia Regionale Ambientale, ci aiuteranno a colpire il malcostume di alcuni cittadini irrispettosi. Aumentare i livelli di differenziata – prosegue il sindaco – vuol dire abitare in un contesto pulito e ordinato, vuol dire risparmiare materie prime, vuol dire abbattere i costi della discarica dove vanno i rifiuti che non riusciamo a differenziare e vuol dire anche ottenere nuovi incentivi finanziari. Con piccole azioni quotidiane possiamo fare tanto e soprattutto possiamo lasciare ai nostri figli un ambiente migliore di come lo abbiamo trovato – termina Cosentino – non saranno altri a pensarci, né il sindaco da solo né gli amministratori, ma ogni cittadino ha il dovere di fare la propria parte, così che migliori la qualità della vita di tutti”. Esprime soddisfazione l’assessore con delega al territorio e ambiente Andrea Albano che dichiara: “La nostra tenacia insieme alla collaborazione dei cittadini ha dato questi ottimi risultati, anche grazie al Comitato per l’Ambiente, nato qualche mese fa con la collaborazione dei Vigili Urbani, della Guardia Ambientale, degli operatori ecologici e di alcuni dipendenti comunali, con il quale abbiamo raggiunto tutti insieme nel mese di ottobre la percentuale del 68% della raccolta differenziata”. “Continueremo su questa scia e non molleremo i controlli per quei pochi cittadini che ancora si ostinano ad abbandonare i rifiuti nelle periferie del paese – prosegue l’assessore Albano – con l’aiuto delle telecamere, sia mobili che fisse, ci auguriamo che la percentuale della raccolta differenziata sia destinata ancora ad aumentare. Sono fiducioso perché i cittadini hanno capito quanto sia importante la pulizia del nostro territorio, non solo per i turisti, ma anche per noi stessi. Continuando su questa media – termina l’assessore – per il prossimo anno potremmo avere la primarietà della regione che ci permetterà di poter abbassare la Tari alle famiglie residenti nel territorio di Trappeto”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close