Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.



Politica

“Riaprire in sicurezza cinema e teatri”, la proposta di Borgonzoni con gli assessori leghisti alla cultura delle altre regioni

La Senatrice Lucia Borgonzoni (Lega): "È evidente che occorra ripensare il sistema delle chiusure dovute all'emergenza, permettendo di riaprire in sicurezza cinema e teatri in quei territori dove la situazione sanitaria è sotto controllo"

Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.




“Sposiamo convintamente l’iniziativa di U.N.I.T.A. “facciamo luce sul teatro” con la quale si chiede di stipulare nuove disposizioni che permettano, dopo ormai un anno, di tornare a lavorare. È evidente che occorra ripensare il sistema delle chiusure dovute all’emergenza, permettendo di riaprire in sicurezza cinema e teatri in quei territori dove la situazione sanitaria è sotto controllo”.


“I luoghi della cultura, dell’intrattenimento e dello spettacolo dal vivo possono garantire pienamente il rispetto di quei protocolli che già vengono stabiliti per il mondo della ristorazione nelle zone gialle, quindi è giusto riflettere di questo per rispondere all’appello delle tante attività del settore che sono ormai allo stremo”. Lo dichiarano in una nota Lucia Borgonzoni, senatrice della Lega e responsabile del Dipartimento Cultura del Partito e gli Assessori Regionali alla Cultura della Regione Lombardia (Stefano Bruno Galli), Veneto (Cristiano Corazzari), Regione Siciliana (Alberto Samonà), Marche (Giorgia Latini), Piemonte (Vittoria Poggio), Alto Adige (Giuliano Vettorato), Trentino (Mirko Bisesti), Regione Calabria (Nino Spirlì), Basilicata (Dina Sileo).

Articoli Correlati

Back to top button
Close