CronacaRagusa e Siracusa

Rosolini (SR), cittadino segnala un furto: tre uomini denunciati dai Carabinieri

L’intera refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario



Come di consueto, anche durante lo scorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Noto (SR) hanno svolto numerose delle pattuglie, in uniforme ed in abiti civili, lungo tutto il territorio di competenza che, sulla costa, unisce idealmente i comuni di Avola e Rosolini.  Proprio in quest’ultimo centro si è registrato l’intervento più significativo che, ancora una volta, conferma il saldo legame tra il cittadino che segnala e i Carabinieri che, intervenendo con celerità, mettono fine agli episodi delinquenziali.

Nel tardo pomeriggio di domenica, un uomo ha segnalato al 112 la presenza, sul tetto di un’abitazione, di tre uomini intenti a trafugare alcune tegole. I Carabinieri in pochi minuti hanno raggiunto il posto ed hanno individuato i 3 uomini che, avendo visto dal tetto l’avvicinarsi dell’auto dei Carabinieri, hanno abbandonato la refurtiva ed hanno tentato di allontanarsi dirigendosi verso la direzione opposta a quella di arrivo della pattuglia, provando così a farla franca.

I militari, che disponevano tuttavia di una precisa descrizione dei tre uomini fornita dal cittadino che li aveva chiamati, sono comunque riusciti ad individuarli ed a raccogliere sufficienti elementi per deferirli in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Siracusa. I tre uomini sono tutti di Rosolini (SR) e già gravati da precedenti di polizia. L’intera refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Analogamente a quanto accaduto a Noto pochi giorni fa, in occasione dell’arresto di due uomini sorpresi a trafugare oggetti da un’abitazione di villeggiatura, la collaborazione dei cittadini nel segnalare la presenza di autovetture o persone sospette al numero di emergenza 112 appare un prezioso contributo nella consapevolezza che la “sicurezza partecipata”, consente all’Arma di fornire una ancor più efficace risposta alle legittime richieste di sicurezza dei cittadini.

____________________________________________________________________
Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

 

Articoli Correlati

Back to top button
Close