CronacaPalermo

Sorpreso a dar fuoco a delle sterpaglie a pochi metri da un’area boschiva: denunciato

L’uomo dovrà adesso rispondere del reato di tentato incendio boschivo


E’ stato sorpreso in contrada Fifì, agro del Comune di Santa Cristina Gela, mentre stava incendiando delle sterpaglie utilizzando un accendino, a pochi metri da un’area boschiva; un comportamento irresponsabile che poteva provocare enormi danni ma che, invece, grazie all’intervento dei Carabinieri della Stazione di Santa Cristina Gela non ha avuto ulteriori conseguenze.

È quanto successo a M.f.g., cl. 1950 del luogo, soggetto già noto alle forze dell’ordine che è stato denunciato dai Carabinieri; l’uomo, sottoposto già alle misure dell’avviso orale e dell’obbligo di presentazione alla p.g., è stato colto in flagranza dai militari dell’Arma nell’atto di bruciare alcune sterpaglie su un terreno pubblico posto a pochi metri da un’area boschiva di rilevante importanza naturalistica.

E’ solo grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri che ha permesso di spegnere le fiamme sul nascere. Lo stesso malfattore alla vista dei Carabinieri tentava di prodigarsi con mezzi di fortuna a spegnere le fiamme. Il soggetto si è giustificato con i militari dicendo che voleva bruciare le sterpaglie essiccate per far pascolare sull’erba fresca i suoi animali. L’uomo dovrà adesso rispondere del reato di tentato incendio boschivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close
Close