Cinisi/TerrasiniCronaca

Terrasini, continuano le ricerche di Vito Lo Iacono e del peschereccio Nuova Iside

Le ricerche di Vito Lo Iacono e della Nuova Iside, di cui non si hanno più notizie dal 12 maggio continuano senza sosta con un dispositivo che si avvale delle notevoli capacità operative di scoperta della Nave NUMANA della Marina Militare, cacciamine costiero in grado di svolgere, con la strumentazione in dotazione, attività di localizzazione ed identificazione, di oggetti depositati sul fondale, acquisendo anche immagini fino ad una profondità di oltre 1500 metri



Le ricerche del motopesca Nuova Iside, di cui non si hanno più notizie dal 12 maggio u.s., e del marittimo Vito Lo Iacono che risulta ancora  disperso, continuano senza sosta con un dispositivo integrato che, oltre alle dipendenti motovedette della Guardia Costiera di Palermo, si avvale anche delle notevoli capacità operative di scoperta della Nave NUMANA della Marina Militare, cacciamine costiero in grado di svolgere, con la strumentazione in dotazione, attività di localizzazione ed identificazione, di oggetti depositati sul fondale, acquisendo anche immagini fino ad una profondità di oltre 1500 metri. Tali attività sono di fondamentale importanza per completare la raccolta di informazioni utili alla esatta ricostruzione della dinamica dell’evento, e stabilire le cause che hanno portato al naufragio del motopesca.

Articoli Correlati

Back to top button
Close