CronacaTrappeto

Trappeto, Orlando sull’acqua del centro urbano: “Rassicurazioni da Amap, Trappeto è nei limiti di potabilità, attesa per revoca ordinanza”

Il presidente del consiglio conferma quanto già esposto dal sindaco lo scorso 18 agosto in merito ai valori allarmanti di manganese nelle acque in uscita dal potabilizzatore Cicala. Si attende la certificazione di Amap per la revoca dell'ordinanza di non potabilità


Dopo un Consiglio Comunale articolato in cui tema caldo è certo stato quello della non potabilità dell’acqua, a Trappeto la situazione pare volgere verso un buon esito, a confermarlo è il presidente del Consiglio Salvatore Orlando che cita quanto già affermato dal Sindaco Cosentino durante la seduta consiliare del 18 agosto scorso e che rassicura i cittadini sui valori di manganese presenti nella rete idrica comunale.

“Già durante il consiglio comuale il sindaco ha comunicato (dopo averlo appreso in diretta dai tecnici Amap) che i valori di manganese in uscita dalle vasche del Borgo d Dio sono nella norma di potabilità, dunque al limite consentito dalla legge.” Afferma Orlando che fa riferimento ad un particolare processo di miscela che avviene – presso le vasche site a monte del paese – tra le acque provenienti dall’Invaso Poma e quelle della storica sorgente di c.da Badiella.

“Nella giornata di ieri – continua il presidente del consiglio – abbiamo chiesto con insistenza ad Amap di fare dei prelievi all’uscita delle vasche di Trappeto dove l’acqua del potabilizzatore Cicala si unisce a quella del pozzo Badiella, nelle vasche che servono il centro abitato i valori di manganese diminuiscono notevolmente rispetto alla situazione di Cicala su cui Amap sta lavorando per ripristinare il problema, per l’area urbana di Trappeto i risultati ottenuti sono eccellenti.”.

Orlando evidenzia l’intenzione dell’amministrazione comunale di far condurre ulteriori controlli ad Amap presso le condotte in uscita della sorgente di c.da Badiella al fine di scongiurare qualsiasi altro allarme microbatteriologico per i cittadini trappetesi, rassicurazioni in tal senso sono attese dalla società che gestisce l’acqua, l’amministrazione – infatti – attende a breve l’esito dei nuovi esami e le comunicazioni da Amap al fine di revocare l’ordinanza sulla non potabilità delle acque sul territorio comunale: “L’ingegnere che sta seguendo la vicenda ci ha contattato comunicandoci che Trappeto è nei limiti di potabilità – conclude Orlando – e siamo felici di poterlo comunicare alla cittadinanza, attendiamo le certificazioni ufficiali e se nelle prossime ore non si rientrerà nella norma anche presso il potabilizatore Cicala chiederemo ad ASP di fare il controllo all’uscita delle vasche di Trappeto, siamo contenti che quanto supposto corrisponda alla realtà, abbiamo fatto richiesta per ulteriori controlli chimici e batteriologici serrati anche sul pozzo Badiella, avremo dei risultati concreti a breve così da poter revocare l’ordinanza di non potabilità dell’acqua sul territorio comunale.”

Articoli Correlati

Back to top button
Close