PoliticaTrappeto

Trappeto, Randazzo risponde ad Albano: “Politicamente miracolato fa l’assessore da 3 anni”

Infuria il botta e risposta tra i il passato ed il presente dell'assessorato all'ambiente del comune di Trappeto


Continua il botta e risposta tra l’assessore all’ambiente del comune di Trappeto ed il consigliere Salvo Randazzo, questa volta è il turno di Randazzo che risponde al vetriolo dell’assessore dedicando le sue parole “ad un politicamente miracolato che con circa 40 voti da non eletto dai cittadini si trova a fare l’assessore all’ambiente del Comune di Trappeto” da tre anni e due mesi.”. Di seguito il testo integrale della risposta di Randazzo ad Albano.

“Parlare di percentuali può appannare la vista a volte, perché quello che conta è il servizio in toto che dai alle persone. Hai avuto servito su un piatto d’argento un piano di servizio e di raccolta differenziata mai esistito così ben strutturato al Comune di Trappeto per il quale sono stati impiegati bene sacrifici e dedizione della precedente Amministrazione Comunale del Sindaco Vitale dove con onore e da eletto a furor di popolo nel 2012 ho ricoperto il ruolo da Assessore con delega Ambiente. E chi ti vide mai a collaborare?

Hai avuto servito su un piatto d’argento un piano aro che per tuo demerito applichi appena a metà e hai la sfacciataggine di sfogare la tua rabbia se un Consigliere Comunale osa dare voce a chi rappresenta disagio. Ricordo (o se hai veramente la memoria corta chiedi a qualche “persona a te molto vicinA” che ha avuto un ruolo altrettanto importante nell’Amministrazione Vitale) che di raccolta differenziata vera si iniziò a parlare grazie al lavoro dei cittadini di Trappeto dal 2015 e dell’assessorato all’ambiente che guidavo.

Nel solo primo anno raggiungemmo soglie del 65 % e nel 2016 a Catania – alle Ciminiere – a raccogliere il riconoscimento per l’ottimo piazzamento del nostro Comune ci andò il sottoscritto. C’è una bella differenza tra chi si vanta e tra chi lavora a testa bassa: chi si vanta e batte il petto si etichetta meriti che non ha (e quello sei tu) chi lavorava a testa bassa e ha avuto il coraggio e l’onore di ripresentarsi al giudizio della cittadinanza fui io.

182 voti di preferenze e primo eletto in assoluto parlano chiaramente. Un’altra cosa: non ti conviene parlare di foto e selfie perché in quanto a questo ambito di magre figure a Trappeto davanti la nazione ce ne avete fatte fare anche ben troppe.

Buon lavoro e stai sereno, tra due anni avrai modo di ripresentarti. Chissà che non sarai più fortunato!”

Articoli Correlati

Back to top button
Close