PoliticaTrappeto

Trappeto, Randazzo scrive al Sindaco in merito alla “discarica” di vestiti usati: “Vostre scelte hanno provato degrado”

Il consigliere di minoranza interviene sul caso della micro-discarica di vestiti usati lungo la via Salvatore Vitale



Il consigliere di minoranza Salvatore Randazzo indirizza una lettera al sindaco di Trappeto Santo Cosentino in cui segnala il degrado di via Salvatore Vitale nato dal continuo ammasso di vestiti presso le isole di raccolta comunali. Randazzo evidenzia come la scelta dell’amministrazione di dislocare i cassoni della raccolta dei vestiti usati in un’aria particolarmente periferica ma al contempo strategica per via del suo accesso al litorale est abbia contribuito al degrado di cui “Il Tarlo” ha dato testimonianza. Di seguito diamo lettura integrale dell’intervento del consigliere Salvo Randazzo.

«La presente per segnalare la situazione di degrado venutasi a creare in via S. Vitale dopo che alcuni mesi fa, lei ed i suoi collaboratori dell’amministrazione avete deciso di accomunare in un’unica isola i cassoni raccogli indumenti usati che erano prima sparsi nel territorio di Trappeto. Non conosco le motivazioni che vi hanno spinto a raccoglierli nell’area dove si trovano oggi, ma come documentato nel tempo anche dalla stampa locale, quella scelta, “come prevedibile” d’altronde ha provocato degrado a cui consegue degrado. L’area è divenuta ricettacolo di immondizie e i cassoni evidentemente devono essere nuovamente dislocati oppure tolti riprogrammando interventi diversi che prevedano una raccolta diversa. Quanto tempo dovrà trascorrere prima che il Sindaco faccia l’opportuno intervento per quella zona che prima dell’estate è utile sia pronta ad accogliere visitatori e speriamo turisti? Dubbioso, ma speranzoso in una pronta risolutiva operazione di risistemazione.»

Articoli Correlati

Back to top button
Close